Morta a 29 anni Barbara De Donatis

Barbara De Donatis, morta dopo la caduta in moto: i funerali nella stessa chiesa dove avrebbe dovuto sposarsi

La famiglia di Barbara De Donatis ha deciso di celebrare i funerali nella stessa chiesa dove avrebbe dovuto sposarsi il prossimo 3 luglio

Barbara De Donatis è morta la scorsa domenica, mentre si trovava a bordo della moto del suo futuro marito Andrea Rizzi. La coppia avrebbe dovuto sposarsi tra 40 giorni, il prossimo 3 luglio.

Morta a 29 anni Barbara De Donatis

La famiglia ha deciso di celebrare il funerale in quella stessa chiesa dove la giovane 29enne avrebbe dovuto coronare il suo amore con la persona più importante della sua vita. Andrea ha visto morire la sua futura moglie davanti ai suoi occhi e non ha potuto fare nulla per salvarla.

Morte Barbara De Donatis

La vicenda ha straziato il cuore dell’intera Italia. Barbara De Donatis lavorava come logopedista a Salò. Domenica scorsa è uscita in moto con Andrea, per una gita a Molveno, in Trentino.

Purtroppo i due sono stati colti da un brutto temporale lungo la strada. L’uomo ha cercato di guidare con la massima prudenza, consapevole della pericolosità dell’asfalto. Purtroppo ha perso il controllo del mezzo ad una curva. Nonostante la caduta non sia stata violenta e lui stesso non ha riportato gravi lesioni, la donna è scivolata oltre la carreggiata ed è precipitata nel vuoto. Durante la caduta di diversi metri, ha impattato contro le rocce presenti.

Andrea l’ha sentita gridare aiuto, si è subito rialzato, ha allarmato i soccorsi ed è risalito sulla sua moto nel tentativo di raggiungere la sua amata.

Morta a 29 anni Barbara De Donatis

Purtroppo la posizione di Barbara non è stata facile da raggiungere. I soccorritori hanno fatto il possibile, ma nel frattempo la giovane donna aveva perso conoscenza. Dopo il recupero del corpo, hanno trasportato la futura sposa con immediata urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento. Il team ospedaliero non ha potuto fare nulla per salvarla. Dopo l’arrivo alla struttura ospedaliera, è stato dichiarato il suo decesso.

Una tragedia che ha sconvolto tutti. La famiglia ha deciso di celebrare il funerale nella stessa chiesa dove avrebbe dovuto sposare Andrea ed ha chiesto di non mandare fiori, ma una piccola donazione all’associazione Rio de Oro Onlus di Gavardo. Quest’ultima si occupa di aiutare i bambini disabili Saharawi, che vivono nelle coste occidentali del Sahara.