ludovico investito

Bari, travolto mentre cercava di raggiungere gli amici: Ludovico De Pandis è morto a 19 anni

Bari, travolto da un'auto mentre raggiungeva i suoi amici, Ludovico De Pandis ha perso la vita a 19 anni

Un sinistro straziante è quello avvenuto nella serata di sabato 29 ottobre, nella provincia di Bari. Un ragazzo di soli 19 anni, chiamato Ludovico De Pandis, è stato investito da un’auto e purtroppo ha perso la vita. Il tempestivo intervento dei sanitari, si è rivelato essere del tutto inutile.

ludovico investito

La dinamica di questo scontro è ora al vaglio delle forze dell’ordine. Adesso bisognerà capire se la Procura, informata dell’accaduto, deciderà di avviare un’inchiesta e quindi di disporre l’autopsia.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti intorno alle 21.30 di sabato 29 ottobre. Precisamente lungo via Putignano, nella città metropolitana di Conversano, in provincia di Bari.

Ludovico da ciò che è emerso fino ad ora, era appena uscito dalla sua abitazione. Era a circa 100 metri ed i suoi amici lo stavano aspettando poco più avanti.

ludovico investito

Quando all’improvviso, una ragazza di 29 anni, alla guida della sua Citroen C3, lo ha investito. In tanti si sono presto resi conto che le condizioni del giovane erano davvero molto gravi.

Di conseguenza, l’automobilista e tutti i presenti, hanno lanciato tempestivamente l’allarme alle forze dell’ordine e ai sanitari. I medici intervenuti, però, non sono riusciti a fare nulla per salvarlo, ma hanno potuto solo constatare il suo triste decesso.

Le indagini per il decesso di Ludovico De Pandis

Il ragazzo stava camminando proprio sul ciglio della carreggiata, ma probabilmente l’automobilista non è riuscita ad evitarlo per la foschia e la strada poco illuminata.

I suoi amici lo stavano aspettando ad uno spiazzo a pochi metri di distanza e purtroppo hanno assistito alla scena straziante. La ragazza alla giuda dell’auto, all’arrivo dei soccorsi, era in stato di shock.

ludovico investito

Vista la gravità dell’accaduto, gli agenti l’hanno sottoposta ai test per l’alcol e le sostanze stupefacenti ed è risultata negativa. I carabinieri della locale stazione hanno ascoltato sia i testimoni, che l’automobilista. Ora sono a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica. Sarà solo la Procura a decidere se avviare o meno un’inchiesta sul sinistro.