Natalia Dimitrova Beliova morta in un incendio a Battipaglia

Battipaglia: badante perde la vita dopo aver salvato gli anziani che accudiva da un incendio

Natalia Dimitrova Beliova ha perso la vita dopo aver salvato i padroni della casa in cui lavorava

Un atto eroico, l’ultimo compiuto da Natalia Dimitrova Beliova, badante di origini bulgare di 57 anni. Nelle prime ore del mattino di oggi, lunedì 8 marzo, un incendio è divampato nella casa in cui la donna assisteva una coppia di coniugi ultraottantenni. Dopo aver trascinato in salvo gli anziani, era tornata dentro per recuperare alcuni oggetti di valore, ma il denso fumo non le ha lasciato scampo.

Natalia Dimitrova Beliova morta in un incendio a Battipaglia

La tragedia è accaduta a Battipaglia, in provincia di Salerno, in Campania. Natalia Dimitrova Beliova, 57 anni, di origini bulgare, ha perso la vita in un incendio. La donna lavorava da qualche tempo come assistente domestica e badante di una coppia di anziani signori, residenti in una villetta nella zona periferica della città, a via Padova.

Dopo aver appurato che in casa fosse scoppiato l’incendio, la badante ha letteralmente trascinato fuori il signore di 88 anni e sua moglie di 86, salvando loro la vita. Dopodiché è tornata in casa per recuperare alcuni oggetti di valore, ma a quel punto le fiamme erano diventate troppo grandi. Il fumo molto denso ha invaso tutta l’abitazione intrappolando inesorabilmente la 57enne, che è morta asfissiata.

Sebbene l’intervento dei Vigili del Fuoco sia stato tempestivo, al loro ingresso in casa, non hanno potuto far altro che spegnere l’incendio e recuperare il corpo senza vita della donna.

Dopo i rilievi degli inquirenti, è emerso che l’incendio è divampato da una stufa a gas presente nella camera, dopo che nella stessa è scoppiato un cortocircuito.

Lutto cittadino per la morte di Natalia Dimitrova Beliova

Natalia Dimitrova Beliova morta in un incendio a Battipaglia

La tragica vicenda, ha sconvolto l’intera città, a rappresentanza della quale ha parlato la Sindaca Cecilia Francese. Dopo aver disposto le bandiere del Municipio a mezz’asta, la sindaca ha dichiarato il lutto cittadino ed ha definito il gesto di un’umanità immensa.

Mentre gli investigatori cercano di ricostruire la dinamica dell’incidente, cercano di capire anche in che situazione fosse la posizione lavorativa della vittima. Lei era residente nel comune di Cicerale, mentre la villetta dove lavorava era nel territorio comunale di Piana del Sele.

Natalia Dimitrova Beliova morta in un incendio a Battipaglia

Anche a riguardo, la sindaca Francese ha dichiarato che le bandiere a mezz’asta sono anche per i diritti delle donne. Per il loro lavoro e per la tutela della loro salute.

Le prime foto del ritrovamento del piccolo Nicola Tanturli, bimbo di 21 mesi scomparso

Le prime foto del ritrovamento del piccolo Nicola Tanturli, bimbo di 21 mesi scomparso

Il piccolo Nicola Tanturli è stato ritrovato vivo

Il piccolo Nicola Tanturli è stato ritrovato vivo

Firenze, scomparso il piccolo Nicola Tanturli: l'aggiornamento delle ricerche

Firenze, scomparso il piccolo Nicola Tanturli: l'aggiornamento delle ricerche

Tragedia a Cesena, il piccolo Diego Georgiev è morto a 2 anni: i genitori presentano un esposto

Tragedia a Cesena, il piccolo Diego Georgiev è morto a 2 anni: i genitori presentano un esposto

La vita in diretta: rivelazione esclusiva di Giacoma Pisciotta, l'ex vicina di Anna Corona

La vita in diretta: rivelazione esclusiva di Giacoma Pisciotta, l'ex vicina di Anna Corona

Caso Denise Pipitone: l'ex pm Maria Angioni indagata per false dichiarazioni

Caso Denise Pipitone: l'ex pm Maria Angioni indagata per false dichiarazioni

Maria Angioni indagata; interviene Milo Infante e sottolinea importanti dettagli

Maria Angioni indagata; interviene Milo Infante e sottolinea importanti dettagli