Bonus Vacanze

Bonus Vacanze 2021: come richiederlo e dove potrete spenderlo

Grazie al Bonus sarà possibile beneficiare di una vacanza a costi ridotti

Anche quest’anno, con il decreto legge milleproroghe, il governo Draghi ha approvato il Bonus Vacanze 2021. Dunque anche per quest’anno, si potrà beneficiare di una vacanza in Italia a costi ridotti fino alla fine dell’anno. Scopriamo insieme chi può acquistare il Bonus, come acquistarlo e come spenderlo.

Bonus Vacanze

È stata la novità del 2020 che sembra essere confermata anche nel 2021 con l’approvazione del decreto legge milleproroghe. Stiamo parlando del Bonus Vacanze 2021 che anche quest’anno permetterà agli italiani di effettuare vacanze in Italia a costi ridotti. Vediamo insieme come funziona il Bonus.

Le regole per richiedere il Bonus Vacanze 2021 sono le stesse di quelle stilate nel precedente anno 2020. Come già stabilito, possono richiedere il Bonus i nuclei familiari che presentano un Isee fino a 40 mila euro. Dunque per richiederlo, soprattutto per verificare la validità della situazione, è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica.

vacanze italiane

Il documento, come tutti sappiamo, contiene i dati anagrafici, patrimoniali e le informazioni sul reddito dei componenti del nucleo familiare che ne fa richiesta. L’importo del Bonus viene stilato in base ai componenti della famiglia.

spiagge italiane

Si parte, quindi, da un minimo di 150 euro per una persona, a 300 euro per un nucleo familiare costituito da due persone fino ad arrivare ad un massimo di 500 euro per una famiglia composta da tre o più persone. Dopo essere venuti a conoscenza di ciò, vediamo come richiedere il Bonus Vancanze 2021.

Come richiedere il Bonus Vacanze 2021

Bonus Vacanze

Per ricevere il Bonus basta scaricare l’app IO, scaricabile da tutti i dispositivi e smartphone. Per usufruire dell’agevolazione non basterà stampare alcun documento. Infatti, basterà mostrare il codice visibile sull’app alla struttura turistica italiana scelta per passare la vacanza. Se volete scaricare l’app IO, è importante conoscere ciò:

Per ottenerlo è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CIE 3.0 (Carta d’Identita Elettonica) – spiega l’Agenzia delle entrate. Al momento della richiesta del bonus, infatti, si dovranno inserire le credenziali SPID e successivamente fornire l’Isee. Se non hai la tua identità digitale richiedila (SPID e CIE 3.0).

Toni Pipitone rompe il silenzio dopo anni: le sue parole trasmesse da Quarto Grado

Toni Pipitone rompe il silenzio dopo anni: le sue parole trasmesse da Quarto Grado

Atto vandalico per un giovane apicoltore: "Produzione azzerata in una notte"

Atto vandalico per un giovane apicoltore: "Produzione azzerata in una notte"

Dopo 17 anni, l'ex vicina di Anna Corona si mostra in tv: le parole di Giacoma Pisciotta

Dopo 17 anni, l'ex vicina di Anna Corona si mostra in tv: le parole di Giacoma Pisciotta

Giacomo Frazzitta parla del contenuto della lettera anonima a Storie Italiane

Giacomo Frazzitta parla del contenuto della lettera anonima a Storie Italiane

Dopo tanto tempo, la figlia di Battista Della Chiave rompe il silenzio: le parole di Giusy Della Chiave

Dopo tanto tempo, la figlia di Battista Della Chiave rompe il silenzio: le parole di Giusy Della Chiave

Incidente in moto, Giuseppe muore a 24 anni, grave la ragazza di 17 anni

Incidente in moto, Giuseppe muore a 24 anni, grave la ragazza di 17 anni

Le telecamere di Ra1 dentro la casa di Anna Corona

Le telecamere di Ra1 dentro la casa di Anna Corona