tragedia James East

Cade e batte la testa mentre è in videochiamata con la fidanzata: James East muore a 25 anni

Si trovava a Londra per festeggiare il compleanno della sorella, quando ha deciso di videochiamare la fidanzata: James East è morto a 25 anni

Una triste vicenda che nelle ultime ore ha fatto il giro del mondo e che arriva da Londra, con precisione da Kingston upon Thames. James East, 25 anni, ha perso la vita mentre era in videochiamata con la fidanzata.

tragedia James East

I due stavano parlando su Facetime e il 25enne si era fermato sul ponte del Tamigi. Si era separato dalla sua amata per recarsi a Londra e festeggiare il diciottesimo compleanno della sorella. Durante una passeggiata, si è fermato per videochiamarla.

Purtroppo, mentre si raccontavano le giornate, James East è accidentalmente caduto indietro ed è precipitato nel Tamigi, davanti agli occhi della ragazza, che ha visto l’intera scena dalla telecamera del suo cellulare.

tragedia James East

Dopo l’allarme ai soccorsi, ci sono voluti ben 50 minuti per riuscire a recuperare e tirare fuori il 25enne dall’acqua. I paramedici hanno cercato di rianimarlo sul posto e poi l’hanno trasportato in ospedale.

Purtroppo, raggiunta la struttura sanitaria, il team ospedaliero ha disperatamente tentato di salvargli la vita, ma era già troppo tardi. Con la caduta, aveva battuto violentemente la testa e i danni riportati, erano troppo gravi.

tragedia James East

La sorella del 25enne ha raccontato:

La sua povera ragazza, Arabella, era su Facetime per cercare di indirizzarlo al suo taxi, deve aver attraversato l’inferno mentre lo ha visto accadere. È stato in acqua per 50 minuti, poi lo hanno trovato e portato in ospedale dove hanno provato a rianimarlo per tre ore. Ma successivamente dall’autopsia, è stato scoperto che era morto prima che entrasse in acqua a causa delle ferite alla testa subite nella caduta, ma non se ne sono resi conto.

La ragazza ha spiegato che i medici erano convinti che fosse annegato nel Tamigi, ma il ragazzo aveva battuto diverse volte la testa, prima di sprofondare nell’acqua.

Una vicenda tristissima che nelle ultime ore ha fatto il giro del mondo attraverso i social network.