Calcio a lutto: Loris Dominissini è morto

Calcio in lutto: è morto Loris Dominissini

Loris Dominissini aveva soltanto 59 anni e se ne è andato per le complicanze dovute al Coronavirus

Il mondo dello sport e del calcio italiano, nella giornata di ieri, è stato travolto dalla tragica notizia della morte di Loris Dominissini. Una lunga e molto discreta carriera da calciatore e una ancora migliore da allenatore. Per lui, che aveva solo 59 anni, sono stati fatali i danni riportati dopo aver contratto il Covid-19.

Calcio a lutto: Loris Dominissini è morto

Dominissini se n’è andato per sempre nell’ospedale di San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone. Era ricoverato da alcuni mesi perché, dopo aver contratto il Covid a inizio anno, ha subito un grave peggioramento delle sue condizioni. Sebbene si fosse negativizzato già da alcune settimane, i danni a cuore e polmoni sono risultati irreparabili.

Loris Dominissini era nato ad Udine il 19 novembre del 1961 e fin da bambino aveva mostrato la sua passione ed il suo talento per il calcio. Dopo tutta la trafila nelle giovanili dell’Udinese, ha esordito in serie A quando aveva solo 22 anni. Era il 1983.

Centrocampista dai piedi buoni, ha poi collezionato molte presenze indosando le maglie di Triestina, Pordenone, ancora Udinese, Messina, Reggiana e Pistoiese, per poi concludere la carriera sul campo da gioco con la maglia del Pro Gorizia.

Loris Dominissini allenatore

Calcio a lutto: Loris Dominissini è morto

Ha tolto definitivamente gli scarpini dai piedi nel 1996, ma già l’anno successivo ha impugnato il fischietto e si è seduto sulla panchina, per intraprendere una seconda carriera, quella da allenatore.

Nella stagione 1998-1999 guida i ragazzi degli allievi del suo Udinese. Poi, l’anno successivo, viene chiamato a guidare la prima squadra del Como, che all’epoca militava nel campionato di serie C.

Il primo anno raggiunge una tranquilla salvezza posizionandosi al decimo posto. L’anno successivo, inizia la sua cavalcata che lo porterà in sole due stagioni in Serie A.

Conclude la sua carriera da allenatore nel 2014, dopo essersi seduto sulle panchine di Udinese, Ascoli, Spezia, Pro Patria, Reggiana, Visé e Lumignacco.

Calcio a lutto: Loris Dominissini è morto

La società sportiva del Como ha voluto ricordarlo pubblicando una sua bellissima foto di quando sedeva sulla panchina della squadra lariana, accompagnandola con un commovente messaggio di cordoglio.

É con profonda e immensa tristezza che il Como 1907 apprende della scomparsa di Loris Dominissini. La società esprime il proprio cordoglio e si stringe attorno ai famigliari del Mister. Dominissini sedette sulla panchina della squadra lariana dal 2000 al 2002, guidando il Como nella splendida cavalcata dalla Serie C alla Serie A. I ricordi che ci hai regalato rimarranno scolpiti in modo indelebile nella storia della nostra società. Ciao, Mister.

Trova un quadretto nella spazzatura

Trova un quadretto nella spazzatura

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Pietro Genovese torna libero: il ventunenne deve scontare ancora 3 anni e 7 mesi

Pietro Genovese torna libero: il ventunenne deve scontare ancora 3 anni e 7 mesi

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Gaiarine, Simone Furlan è morto dopo aver accusato un forte mal di testa ed un'infiammazione alle gengive

Squid Game, ansia e paura tra i genitori: bambini scoperti a giocare al "gioco del calamaro"

Squid Game, ansia e paura tra i genitori: bambini scoperti a giocare al "gioco del calamaro"

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia

Lutto a Bolzano, Matilda Salutt si è spenta a 13 anni a causa di una grave malattia