Le dichiarazioni di Paolo Austero

Caso Denise Pipitone: le dichiarazioni di Paolo Austero, chef ed ex collega di Anna Corona

Le dichiarazioni di Paolo Austero, lo chef ed ex collega di Anna Corona, ai microfoni della giornalista Lucilla Masucci

Tra le tante persone ascoltate dalle inviate del programma televisivo La vita in diretta sul caso della piccola Denise Pipitone, c’è anche lo chef del famoso hotel Ruggero: Paolo Austero.

Le dichiarazioni di Paolo Austero
Credit: La vita in diretta

L’uomo, ai microfoni della giornalista Lucilla Masucci, ha raccontato ciò che ricorda di quel 1 settembre 2004, quando la bambina è stata rapita e portata via dalla sua mamma, Piera Maggio.

L’ex collega ha rivelato che secondo lui non può essere stata Anna Corona a rapire Denise, poiché ricorda che a quell’ora era in hotel.

Il giorno della sparizione di Denise, ho visto Anna Corona a pranzo in hotel. All’orario di pranzo era lì con noi, mi sembra strano che sia stata lei.

Alla domanda sull’orario, lo chef ha risposto di averla vista dalle undici e un quarto alle 12 meno dieci. E dopo quell’orario?

Io sono convinto che le colleghe che le lavoravano accanto, obbligatoriamente l’hanno vista. Non so perché nessuno ricorda.

L’appello di Paolo Austero ai suoi ex colleghi

Non so se effettivamente qualcuno abbia non detto quella che era la reale circostanza o comunque la verità. La vita di una bambina sicuramente è superiore al posto di lavoro.

A tutti i colleghi, ex colleghi, se c’è qualcuno che sa qualcosa che non ha detto magari in quegli anni per qualsiasi motivazione, anche paura di perdere il posto, dovrebbe parlare. Facciamolo veramente per Denise e riportiamo veramente questa bambina a casa da sua madre.

Le dichiarazioni di Paolo Austero
Credit: La vita in diretta

Sono ancora tanti i dubbi su cosa sia accaduto all’interno di quell’hotel il giorno del rapimento di Denise Pipitone. Tutti i colleghi hanno dichiarato di aver visto Anna Corona fino ad ora di pranzo, ma nessuno ricorda di averla vista dopo. L’orario di uscita, le 15:30, riportato sul registro dell’hotel è stato scritto dalla collega Francesca Adamo.

L’unica cosa chiara, è che se la donna dovesse essere uscita quel giorno dall’albergo, potrebbe averlo fatto soltanto dal garage. Perché altrimenti dalla cucina o dalla reception qualcuno l’avrebbe sicuramente vista.

Le dichiarazioni di Paolo Austero
Credit: La vita in diretta

Un’altra cosa che ancora non è chiara, è la visita delle sue figlie alla lavanderia. Francesca Adamo è l’unica ad aver detto di averle viste arrivare in motorino. Nessuno ha visto Jessica e Alice dal monitor delle telecamere, che registravano soltanto in diretta e nessuno ha aperto il cancello per farle scendere. C’è però la possibilità che quest’ultimo fosse aperto.

Cosa è davvero accaduto all’hotel Ruggero il 1 settembre del 2004?

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"