Il cinema piange l'attore Nino Castelnuovo

Cinema e televisione a lutto per la morte del grande Nino Castelnuovo

Famoso per numerosi film e musical italiani e internazionali, Nino Castelnuovo è morto all'età di 84 anni dopo una lunga malattia

Una notizia drammatica ha colpito il mondo del cinema e della televisione italiano. Lo scorso 6 settembre, all’età di 84 anni e dopo un lungo periodo trascorso a combattere contro una brutta malattia, si è spento Nino Castelnuovo. Ad annunciare la morte del noto attore ci ha pensato la sua famiglia, tramite una nota pubblicata sui social network.

Il cinema piange l'attore Nino Castelnuovo

Innumerevoli i lavori in cui Nino Castelnuovo ha lavorato e che lo hanno reso immortale nella memoria di tantissimi fan.

Qualche anno fa è stato colpito da un glaucoma che lo aveva già reso non vedente. Lo scorso lunedì 6 settembre, dopo una lunga e terribile malattia, Nino si è spento per sempre.

La famiglia si chiude nel dolore per la perdita del caro Nino e richiede comprensione e riservatezza in questo momento difficile.

Sono queste le parole scritte nell’annuncio della morte di Nino dalla moglie Maria Cristina Di Nicola, dal figlio Lorenzo, avuto dal precedente matrimonio con l’attrice Danila Trebbi, e dalla sorella Marinella.

La carriera di Nino Castelnuovo

Il cinema piange l'attore Nino Castelnuovo

Nino Castelnuovo era nato a Lecco, in Lombardia, il 28 ottobre del 1936 e fin da bambino aveva subito mostrato la sua passione ed il suo talento per le arti dello spettacolo. Le sue prime attenzioni sono rivolte alla danza e alla ginnastica artistica, poi, nel 1955, all’età di 19 anni, si trasferisce a Milano ed inizia a studiare teatro nella scuola del Piccolo Teatro di Milano di Giorgio Strehler.

Il suo esordio nella televisione arriva due anni più tardi, nel 1957, quando partecipa come mimo nel programma Zurlì il mago del giovedì, di Cino Tortorella. Passano altri due anni e, nel 1959, finalmente esordisce anche nel cinema, recitando nel film Un maledetto imbroglio di Pietro Germi.

Il cinema piange l'attore Nino Castelnuovo

Successivamente recita in numerosi altri film italiani, prima di approdare anche in palcoscenici internazionali. Nel 1964, al fianco della grande Catherine Deneuve, recita nel musical francese Les Parapluies de Cherbourg, opera che varrà addirittura una palma d’oro al festival di Cannes.

I ruoli per cui viene maggiormente ricordato sono principalmente due. Nel 1967 veste i panni di Renzo nella trasposizione televisiva de I Promessi Sposi, famosissima opera letteraria di Alessandro Manzoni. In tantissimi lo ricorderanno anche per il suo atletico salto della staccionata nello spot pubblicitario dell’olio cuore.