Darius Danesh morto

Darius Danesh, artista britannico, trovato morto a soli 41 anni

L'attore, cantante, scrittore e produttore Darius Danesh, è stato trovato morto in casa a soli 41 anni: aperta un'indagine

Una perdita gravissima per il cinema, la musica e la televisione britannica e mondiale. Nelle scorse ore si è infatti diffusa la notizia della morte di Darius Danesh, cantante e attore scozzese, morto negli Stati Uniti D’America a soli 41 anni e in circostanze ancora da chiarire. Era diventato famoso grazie alla sua partecipazione ai talent “Popstars” e “Pop Idol”.

Darius Danesh morto

Ad annunciare l’inaspettato decesso dell’attore e cantante, ci ha pensato la sua famiglia, che sul web ha diramato un comunicato molto triste.

È con grande tristezza che annunciamo la morte di Darius Campbell Danesh. Darius è stato trovato privo di sensi a letto nel suo appartamento a Rochester, Minnesota, USA, l’11 agosto, ed è stato dichiarato morto a mezzogiorno dai coroner locali. La causa della sua morte improvvisa è attualmente sconosciuta, mentre continuano gli esami medici.

Le autorità hanno spiegato che non sono stati rinvenuti segni di violenza sul corpo, ne di scasso o effrazione nell’appartamento.

La famiglia ha concluso il comunicato pregando tutti di rispettare gentilmente i loro desideri di privacy in questo momento, mentre cercheranno di metabolizzare la tragica perdita dell’amato figlio e fratello.

La carriera di Darius Campbell

Darius Danesh morto

Nato a Glasgow, in Scozia, nel 1980, da madre scozzese e padre iraniano, Darius Danesh ha vissuto la sua giovinezza a Bearsden.

Il suo nome inizia a circolare nello star system britannico agli inizi degli anni 2000, quando poco più che ventenne prese parte al talent show Pop Stars.

L’anno successivo partecipa all’altro talent Pop Idol, piazzandosi alla fine della gara al terzo posto e iniziando così una carriera prestigiosa nel mondo della musica.

Sempre in quegli anni rifiutò clamorosamente un contratto discografico con Simon Cowell, firmandone poi uno con il produttore Steve Lillywhite.

Darius Danesh morto

Nei suoi primi anni di carriera, rispettivamente nel 2002 e nel 2004, pubblicò i singoli Dive In e Live Twice, raggiungendo in entrambi i casi i primi 40 nella classifica degli album del Regno Unito.

I suoi successivi singoli, intitolati Rushes e Incredible (What I Meant to Say), hanno raggiunto addirittura la top ten nel Regno Unito rispettivamente nel 2002 e nel 2003.

Artista poliedrico, negli anni successivi si è riuscito ad imporre anche come attore, scrittore di libri e produttore discografico.