Leila e Danny Abdallah di nuovo genitori

Dopo aver perso i suoi tre figli, Leila è diventata di nuovo mamma

Ha perso tre figli, morti investiti da un uomo ubriaco. Ma Leila ha deciso di perdonarlo e oggi ha ricevuto il dono più bello dalla vita

Leila è diventata di nuovo mamma dopo aver perso tre figli, investiti per strada mentre stavano andando a comprare un gelato. La piccola Sienna è morta a soli 8 anni, Angelina a 12 anni e Anthony, il più grande, è morto a soli 13 anni. Con loro è rimasta uccisa anche una cuginetta di soli 11 anni.

Leila e Danny Abdallah di nuovo genitori

Dopo quanto accaduto la donna, insieme al papà Danny Abdallah, ha scelto di perdonare l’uomo che ha travolto i loro tre figli e di rendere la cosa pubblica.

Sono passati 2 anni da quella indimenticabile tragedia che ha cambiato le loro vite e oggi, Leila è diventata di nuovo mamma di una bellissima bambina.

Hanno annunciato sui social la bellissima notizia, la nuova arrivata in famiglia è nata lo scorso 13 marzo con un peso di 3,3 kg e una lunghezza di 51 cm. Dopo aver perso tre figli, i due genitori hanno dovuto superare il dolore per l’amore degli altri tre figli, che quel giorno non erano in compagnia dei fratelli: Liana, Alex e Micheal.

Leila e Danny Abdallah di nuovo genitori

Dio ha risposto alle nostre preghiere. Il Signore da il Signore prende, sia Benedetto il nome del Signore.

Grazie a Dio è andata bene, è stato surreale. Quando l’ho vista per la prima volta, mi sono sentita felice e ho pianto lacrime di gioia.

Leila ha perdonato l’uomo che ha ucciso i suoi figli

La coppia era diventata molto famosa sui social network dopo la morte dei loro tre figli, poiché avevano deciso di perdonare il conducente ubriaco della macchina attraverso una pagina Instagram chiamata “l4five” (io perdono). Un pagina dedicata ai suoi bambini e alla cuginetta.

L’uomo stava guidando a 133 km/h in una zona che prevede una massima velocità di 50 km/h, quando la sua auto è salita sul marciapiede e ha travolto i bambini. La tragedia è accaduta il 1 febbraio del 2020.

Leila e Danny Abdallah di nuovo genitori

Samuel Davidson, questo il nome dell’autista, si è dichiarato colpevole di 4 capi di omicidio colposo ed è stato condannato a 21 anni di carcere.

La famiglia ha scelto di perdonarlo e di incoraggiare gli altri a fermarsi, riflettere e cercare nel proprio cuore, per trovare qualcuno da perdonare.

So che era ubriaco, guidando lungo la strada. Ma in questo momento non posso odiarlo. Non voglio vederlo, ma non lo odio.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"