La vittoria della piccola Maya

Dopo due anni, la piccola Maya ha sconfitto la leucemia: il commovente momento in cui suona la campanella

Per due anni ha lottato con tutta se stessa, oggi la piccola Maya ha suonato la campanella della Casa Sollievo: "Abbiamo vinto"

La storia della piccola Maya sta commuovendo l’intero mondo del web. Dopo due anni di lotta tra le mura dell’ospedale, la bambina di 4 anni ha sconfitto la leucemia. La terribile diagnosi era arrivata quando aveva poco meno di due anni, a seguito di un esame del sangue.

La vittoria della piccola Maya

Incontenibile l’emozione della famiglia e di tutto il team medico, quando ha suonato la campanella della vittoria dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, pronta a tornare a casa tra le braccia dei suoi cari.

Maya non aveva mai avuto sintomi e la sua mamma non si sarebbe mai aspettata di ascoltare una diagnosi così tremenda, ne di vedere la sua bambina lottare per la sua vita. Ma la piccola guerriera ha dimostrato una forza incredibile e alla fine ha vinto la sua dura battaglia. Finalmente potrà tornare a vivere una vita normale, a correre, giocare e andare a scuola.

La sorella maggiore ha voluto scriverle una lettera commovente, che è diventata virale sui social network.

La bellissima lettera della sorella maggiore di Maya

Cara sorellina mia, tu se una bimba super forte hai lottato per questa bruttissima malattia e finalmente in questi 2 anni ci sei riuscita. Io ho sempre cercato di darti forza e coraggio e spero di esserci riuscita. Tu mi dai sempre coraggio quando mi viene a mancare, mi proteggi e quando non ho più il sorriso tu me lo fai ritornare. Ti voglio bene e grazie. Io ringrazio tutti quelli che ti hanno aiutata a combattere, prima di tutto il Signore e Angelo Antonio per la sua mano.

Ringrazio nonna che ha pregato mattina e sera per te e nonno che ti ha sempre regalato un sorriso con le sue battute, tutte le zie, gli amici che hanno creduto in te a mamma e papa che non ti hanno mollato un secondo facendo di tutto per te, ma soprattutto i dottori e gli infermieri perché ci hanno messo tutto l’impegno per curarti e un domani quando saprai e capirai tutto questo in qualche modo li ringrazierai. Io invece li ringrazio ora per averci aiutato per tutto quello che avete fatto per lei. Grazie di cuore a tutti voi.

La vittoria della piccola Maya

Una squadra vincente

Alla fine, la sorella ha voluto dirle che, anche se al momento forse non capisce cosa le sia accaduto poiché troppo piccola, con il passare degli anni riuscirà a comprendere che i dottori le hanno salvato la vita e che sono stati i migliori del mondo. Ha voluto poi dirle che la loro famiglia ha sempre fatto squadra per tenerle la mano e sostenerla e non c’è stata cosa più importante, perché insieme sono stati una squadra vincente!

La vittoria della piccola Maya

Il bellissimo video mentre suona la campanella e le foto di Maya si sono diffuse sui social network ed hanno fatto sorridere il cuore di migliaia di persone. Non bisogna mai perdere la speranza e non bisogna mai smettere di pregare. Forza piccola Maya, la vita adesso è tutta tua!