malore bimba

Dramma al campo estivo, bambina di 4 anni colpita da malore in piscina, rischia di annegare: è grave

Dramma a Roma, colpita da malore improvviso, bambina di 4 anni stava per annegare nella piscina

Sono davvero molto gravi le condizioni della bambina di soli 4 anni che è stata colpita da malore, mentre era nella piscina del campo estivo. Al momento si trova ricoverata in ospedale ed è in fin di vita. Sull’accaduto stanno indagando anche le forze dell’ordine.

malore bimba

I presenti quando hanno capito che la sua situazione era disperata, si sono tuffati e l’hanno tirata fuori. Tuttavia, le sue condizioni sono apparse molto gravi.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, il dramma è avvenuto nella giornata di lunedì 4 luglio. Precisamente in un campo estivo della parrocchia di Sant’Andrea Apostolo, nella zona Cassia, di Roma.

La piccola come ogni mattina si era recata al centro accompagnata dai genitori. Fino a quel momento non ha mostrato alcun tipo di malessere e sembrava stare bene. Era in ottima salute e per tutti sembrava essere una giornata come altre.

malore bimba

Tuttavia, è proprio mentre si trovava nella piscina che è avvenuto l’impensabile. La bimba ha accusato un malore ed è crollata in acqua. Di conseguenza stava per annegare.

I presenti quando si sono resi conto di ciò che stava accadendo sono presto intervenuti. L’hanno tirata fuori e nel frattempo hanno anche chiamato i sanitari. Questi ultimi sono arrivati sul posto in pochi minuti.

Le indagini per la bambina di 4 anni che stava per annegare

La piccola ha ingerito molta acqua ed ora si trova ricoverata in all’ospedale Gemelli, di Roma. Purtroppo vista la situazione delicata, risulta essere anche in fin di vita.

Le forze dell’ordine per poter portare avanti le indagini, hanno posto temporaneamente sotto sequestro la piscina, che a breve verrà controllata. Lo scopo è quello di capire se il suo malore improvviso, è arrivato per qualche sostanza che era nell’acqua.

malore bimba

I medici con la speranza di poterla salvare stanno facendo il possibile. Hanno deciso di tenere la sua prognosi riservata. Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa drammatica vicenda e sulle condizioni della piccola.