Incastrata in un macchinario tessile, Luana D'Orazio muore a 22 anni

Dramma nel pratese: Luana D’Orazio, operaia di soli 22 anni, morta in un incidente sul lavoro

Luana D'Orazio è rimasta incastrata in un macchinario tessile che non le ha lasciato scampo: dolore e rabbia delle istituzioni

Una vicenda che ha gettato nello sconforto una regione intera, se non addirittura un paese intero. Nella mattinata di ieri, lunedì 3 maggio, Luana D’Orazio è deceduta mentre svolgeva il suo turno di lavoro in un’azienda tessile in provincia di Prato. La giovane di quasi 23 anni è stata risucchiata da un macchinario che non le ha lasciato scampo. Lascia un bambino piccolo.

Incastrata in un macchinario tessile, Luana D'Orazio muore a 22 anni

Un futuro lunghissimo davanti a se. La gioia di essere diventata mamma da poco. E la stabilità di un lavoro. Tutti questi e molti altri sogni spezzati in un attimo. In un istante forse di distrazione che è costato la vita alla giovane mamma che ancora non aveva compiuto 23 anni.

Originaria di Agliana (Pistoia), Luana lavorava da circa un anno in una ditta tessile di Montemurlo, nel pratese. Intorno alle ore 10:00 del mattino, la tragedia.

La ragazza è rimasta incastrata in uno dei macchinari per la produzione. I meccanismi della macchina l’hanno risucchiata all’interno, non lasciandole alcuno scampo.

Inutili tutti i tentativi di soccorso, che sono avvenuti tempestivamente. Oltre agli operatori del 118, sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a recuperare il cadavere della ragazza.

Giunti sul posto anche i Carabinieri e il personale Asl per la sicurezza sul lavoro, che ora indagheranno per cercare di capire come sia potuta accadere tale tragedia.

Sul corpo senza vita di Luana D’Orazio, che ora si trova all’obitorio dell’ospedale di Pistoia, verrà svolto un esame autoptico.

Incastrata in un macchinario tessile, Luana D'Orazio muore a 22 anni

Il macchinario che ha ucciso l’operaia, e un altro identico, sono stati sequestrati dagli inquirenti, che ora cercheranno di capire se la morte sia avvenuta per un malfunzionamento dello stesso.

Dolore e rabbia per la morte di Luana D’Orazio

Incastrata in un macchinario tessile, Luana D'Orazio muore a 22 anni

La vicenda della morte della giovane mamma ha inevitabilmente gettato nello sconforto diverse comunità. Ad esprimere tutto il dolore, ma anche la rabbia, sono stati i sindaci di Montemurlo e di Pistoia, oltre che i consiglieri regionali della Toscana e alcuni dei rappresentati della Cgil Toscana.

Tutti uniti nella vicinanza alla famiglia, devastata da questa immane tragedia, ma anche dalla rabbia. La rabbia per ciò che è accaduto, definito da tutti inaccettabile.

La morte di Luana riaccenderà senza dubbio le discussioni riguardanti la sicurezza sul lavoro.

Importanti rivelazioni sul caso di Denise Pipitone poco fa a Rai 1

Importanti rivelazioni sul caso di Denise Pipitone poco fa a Rai 1

Le dichiarazioni di Alberto di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, sul caso di Denise Pipitone

Le dichiarazioni di Alberto di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, sul caso di Denise Pipitone

Caso Denise Pipitone: la 19enne fermata a Scalea ospite in collegamento da Barbara D'Urso

Caso Denise Pipitone: la 19enne fermata a Scalea ospite in collegamento da Barbara D'Urso

Reddito di emergenza 2021, c'è tempo fino al 31 Maggio: requisiti e come fare domanda

Reddito di emergenza 2021, c'è tempo fino al 31 Maggio: requisiti e come fare domanda

Nomi vietati per i figli: coppia fermata dai giudici all'anagrafe

Nomi vietati per i figli: coppia fermata dai giudici all'anagrafe

Ragusa: Stefano Pagano morto a soli 21 anni per incidente stradale

Ragusa: Stefano Pagano morto a soli 21 anni per incidente stradale

L'osteria non può aprire per mancanza di spazio all'aperto: il bellissimo gesto del parroco

L'osteria non può aprire per mancanza di spazio all'aperto: il bellissimo gesto del parroco