Due ragazzi morti in Puglia

Due ragazzi di 18 e 19 anni morti in un incidente in Puglia

Il terribile schianto si è verificato sulla strada provinciale 95, tra Cerignola e Candela: per i due ragazzi non c'è stato nulla da fare

Ancora una tragedia sulle strade italiane. Nella tarda serata di ieri, martedì 6 dicembre, una vettura con a bordo due ragazzi molto giovani è finita fuori strada ed ha sbattuto contro un albero. Entrambi i passeggeri hanno perso la vita sul colpo. Il sinistro si è verificato in Puglia, precisamente sulla sp95 che collega Cerignola a Candela.

Due ragazzi morti in Puglia

Se la settimana passata era stata drammatica per quanto riguarda le perdite di vita per via di incidenti stradali avvenuti sulle vie italiane, quella attuale non è purtroppo cominciata meglio.

Venerdì sera, un episodio spiacevolissimo si è verificato in Umbria, per la precisione a San Giustino Umbro.

Un’automobile con a bordo quattro ragazzi giovanissimi, tutti tra i 17 e i 22 anni, è finita fuori strada ed ha sbattuto violentemente contro un muro di sostegno di un ponte, finendo accartocciata.

I passeggeri, tutti della zona, si chiamavano Natasha, Gabriele, Nico e Luana, tutti 22enni tranne l’ultima, che di anni ne aveva solo 17.

Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori, per tutti loro non c’è stato nulla da fare ed hanno perso la vita sul colpo.

Simile la dinamica dell”incidente che invece si è verificato nella tarda serata di ieri, martedì 6 dicembre, sulla Strada Provinciale 85 che collega Cerignola a Candela, in provincia di Foggia.

Per i due ragazzi non c’è stato nulla da fare

Due ragazzi morti in Puglia
Credit: Vigili Del Fuoco

Le forze dell’ordine stanno ora indagando per cercare di fare chiarezza sulla dinamica del brutto scontro.

La vettura sarebbe uscita fuori strada per poi andare a sbattere contro un albero e capovolgersi. Le immagini agghiaccianti mostrano l’automobile ridotta ad un ammasso di lamiere.

A bordo del mezzo c’era appunto due ragazzi molto giovani, di 18 e 19 anni, che purtroppo hanno perso la vita sul colpo.

Due ragazzi morti in Puglia

Inutile l’intervento dei soccorritori del 118 e del Vigili del Fuoco. I primi, arrivati sul posto a bordo di diverse ambulanze e di un elisoccorso, hanno potuto solo constatare il decesso dei giovani. Mentre i pompieri si sono occupati del duro compito di estrarre i corpi dalle lamiere.

Alta velocità, malore o animale randagio che ha attraversato la carreggiata. Sarebbero queste, al momento, le ipotesi più accreditate per la cause dello schianto.