Esplosione a Beirut

Esplosione a Beirut colpisce sala parto: neonato riesce a nascere ugualmente

Neonato sano e salvo: è nato durante l'esplosione a Beirut, le immagini sono diventate virali sul web

Esplosione a Beirut, alcune immagini ci arrivano anche da una sala parto, dove in quel momento stava per nascere un neonato. Per fortuna il bimbo è sano e salvo, grazie all’intervento dei medici. Dottori che hanno fatto tutto quello che era in loro potere per salvare la vita al piccolo.

Nascita di un neonato

Dal Libano ci arrivano tantissime immagini dell’esplosione che ha colpito il porto di Beirut. In un deposito era stipata una sostanza, pare il nitrato di ammonio, che, raggiunta da un incendio, ha provocato un’esplosione che ha creato un cratere profondissimo.

Molte le vittime, anche una donna italiana. E molti i feriti. Dopo il video della sposa investita dall’onda d’urto, ecco un’altra storia incredibile. Raccontata in un video che mette i brividi.

Esplosione a Beirut, la nascita di un neonato

Un bambino, infatti, è nato nel momento in cui c’è stata l’esplosione al porto di Beirut. Purtroppo tutto è accaduto mentre la sua mamma era in travaglio. L’esplosione ha investito anche la sala parto dell’ospedale dove la donna si trovava. Le pareti si sono messe a tremare, le attrezzature sono cadute, ma il piccolo voleva venire al mondo proprio in quel momento.

Neonato nato in ospedale

Alle 19.10 del 4 agosto all’ospedale universitario di St. George il piccolo ha deciso di nascere per ridare speranza al suo popolo, dopo la devastazione di un incidente che avrà ripercussioni a lungo termine.

George, così i genitori hanno deciso di chiamare il bambino, è nato mentre intorno a lui si consumava una tragedia.

La nascita di un bambino

Il filmato, girato dal papà del piccolo, che non ha smesso di riprendere nemmeno dopo l’esplosione, sta facendo il giro del mondo.

Mostrando a tutti la capacità di medici e infermieri che, nonostante il momento di angoscia, hanno mantenuto la calma, continuando ad aiutare la mamma in pieno travaglio. E accogliendo il bambino quando finalmente è nato.

Esplosione a Beirut

Davvero una nascita miracolosa in mezzo alla tragedia.

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"

Marco e Gabriele Bianchi trasferiti nel braccio G9 di Rebibbia, già problemi con gli altri detenuti

Jessica crede di essere incinta, ma alla fine...

Lorenzo Seminatore perde la vita a 20 anni per colpa dell'anoressia

La denuncia di una madre, per l'errore dei medici alla sua bambina

Supermercati a Napoli assaltati: scaffali vuoti

Studente riconsegna il portafoglio ritrovato, poi riceve una lettera