la storia di Filomena Lamberti

Filomena Lamberti, sfigurata con l’acido dal suo ex: “Io vivo con 300 euro, lui è libero”

Era il 2012, Filomena Lamberti fu una delle prime donne sfigurate dall'acido. Oggi vive con 300 euro di pensione, mentre il suo ex è libero

In molti ricordano la storia di Filomena Lamberti, una delle prime donne che venne sfigurata con l’acido dal suo ex nel 2012. Oggi la donna, in un’intervista con il Corriere della Sera, racconta com’è la sua vita e di come si senta una cittadina di serie Z.

la storia di Filomena Lamberti

Filomena Lamberti viveva una vita fatta di sopportazione e lacrime, ma economicamente non se la passava male. Lavorava in pescheria con il marito, lui non la faceva accedere al suo conto, ma riuscivano a pagare le bollette, a compare da mangiare e a mandare i figli a scuola.

La loro relazione non era più la stessa, il suo ex aveva cominciato a bere e, quando lo faceva, diventava una persona violenta. Oggi questa donna racconta di aver provato ad aiutarlo, anche se aveva voluto dire continuare a sopportare le botte e quelle parole che mai dimenticherà.

la storia di Filomena Lamberti

Alla fine, ha deciso di lasciarlo, di rifarsi una vita, perché se lo meritava. Di certo, non poteva prevedere ciò che sarebbe accaduto il 28 maggio del 2012.

Dopo qualche giorno, lui la stava aspettando con l’acido. La sostanza bruciò ogni parte del suo corpo, gli arti e anche il viso. Ma non solo, anche l’anima di quella donna che voleva solo essere libera e felice, venne bruciata per sempre.

A quei tempi, fu una delle prime vittime e i suoi avvocati non la difesero nel modo adeguato. Il successivo 25 giugno, l’uomo riuscì a patteggiare per 18 mesi e il nulla osta della procura. Purtroppo, Filomena era ricoverata in terapia intensiva e non ebbe modo di lottare per quella sentenza.

la storia di Filomena Lamberti

Oggi vive con 300 euro di pensione di invalidità, ospitata a casa di uno dei suoi tre figli. Mentre il suo ex è libero ed è tornato a lavorare. Ciò che chiede è soltanto dignità, per non sentirsi una cittadina di serie Z.

Filomena non è riuscita a rifarsi una vita perché ha paura. Nell’intervista, ha spiegato che è ben consapevole che tutti gli uomini non sono come il suo ex, ma il suo aspetto fisico non l’ha mai aiutata. Continua a ripetersi che nessuno amerebbe mai una donna sfigurata e che, se mai capitasse, lo farebbe solo per pena. Così come, sa bene che a 64 anni nessuno le darebbe mai un lavoro.