scomparso bambino 21 mesi

Firenze, bambino di 21 mesi scomparso nella notte: ricerche in corso

Firenze, scomparso bambino di 21 mesi dalla sua abitazione: le ricerche sono in corso

Sono ora in corso le ricerche per un bambino di soli 21 mesi, che è scomparso nella notte, in un piccolo comune in provincia di Firenze. Le forze dell’ordine, insieme ai vigili del fuoco, stanno perlustrando i boschi vicino l’abitazione della famiglia. Sul posto è presente anche il sindaco.

scomparso bambino 21 mesi

Una vicenda drammatica, che ovviamente sta tenendo tutti con il fiato sospeso. Per i genitori e tutti i loro parenti, queste sono ore di ansia e disperazione.

Secondo le informazioni rese note dai media locali, il tutto è avvenuto in località Campanara, nel piccolo comune di Palazzuolo sul Serio, zona che si trova in mezzo ai boschi del Mugello. Per raggiungere la comunità, è necessario passare per una strada sterrata.

I primi a denunciare l’accaduto sono stati proprio i genitori. All’arrivo dei carabinieri hanno detto: “Questa mattina ci siamo svegliati e non lo abbiamo trovato nel letto!”

scomparso bambino 21 mesi

Gli agenti ovviamente, vista la gravità della vicenda e la tenera età del bimbo, hanno avviato subito le ricerche. La Prefettura per questo ha messo subito in atto il piano di ricerche per le persone scomparse.

Sul posto è presente anche il sindaco di Palazzuolo sul Serio, che insieme alle forze dell’ordine, sta cercando di capire cosa sia accaduto al piccolo.

Scomparso bambino di 21 mesi: l’ipotesi

Gli inquirenti al momento credono che l’ipotesi più plausibile sia quella di un allontanamento volontario. Credono infatti che il bambino sia riuscito ad uscire dalla sua abitazione, mentre i genitori stavano dormendo.

I carabinieri, insieme ai Vigili del Fuoco, stanno perlustrando tutta la zona. Alle ricerche stanno partecipando anche il soccorso alpino ed i volontari della protezione civile.

scomparso bambino 21 mesi

Gli agenti stanno controllando tutto il territorio con l’aiuto dei droni, l’elicottero dei vigili del fuoco, anche con i cani cinofili e i cani molecolari da ricerca. Per questa famiglia ora è un momento davvero straziante e difficile.

Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa drammatica vicenda.