Flora dimenticata sullo scuolabus

Flora muore a soli 4 anni: dimenticata sullo scuolabus per 7 lunghe ore sotto il sole

L'autista dello scuolabus è sotto choc per la morte della piccola Flora: non si è reso conto che era rimasta sul mezzo all'arrivo in asilo

Una tragedia straziante che arriva da Tomajmonostora (Budapest) e che ha rapidamente raggiunto ogni parte del mondo. Una bambina di nome Flora, è morta a 4 anni dopo che è stata dimenticata nello scuolabus per 7 ore, sotto il sole cocente.

Flora dimenticata sullo scuolabus

È accaduto lo scorso 7 giugno, quando i suoi genitori l’hanno fatta salire a bordo dello scuolabus, che avrebbe dovuto portarla all’asilo. L’autista, dopo aver fatto scendere tutti i bambini, non si è reso conto che la piccola Flora era rimasta a bordo. Ha parcheggiato e chiuso il mezzo, lasciandola sotto il sole dalle 8:30 alle 15:00.

Flora dimenticata sullo scuolabus

La temperatura all’interno dello scuolabus ha raggiunto i 50° C. Al termine delle ore d’asilo, Flora è stata trovata priva di sensi, ma ancora viva. Immediatamente, i presenti hanno lanciato l’allarme ai sanitari, che sono giunti sul posto e l’hanno trasportata con urgenza in ospedale. Una volta raggiunta la struttura sanitaria, i medici l’hanno ricoverata nel reparto di terapia intensiva ed hanno fatto il possibile per salvarle la vita.

Per tre giorni, la bimba di 4 anni ha lottato per rimanere aggrappata alla vita, ma alla fine il suo corpicino si è arreso. Per 7 lunghe ore è rimasta in quello che era diventato un forno rovente, senza bere.

Morte della piccola Flora: l’autista del bus sotto choc

L’autista del bus è attualmente sotto choc, devastato dai sensi di colpa. Si trova ricoverato in una struttura per ricevere le cure psicologiche di cui ha bisogno.

Flora dimenticata sullo scuolabus

Anche la famiglia è sconvolta e in quei tre giorni ha pregato e sperato in un miracolo. Purtroppo la piccola Flora si è lentamente spenta davanti agli occhi dei suoi genitori. In un’intervista, dopo il dramma, il nonno paterno della piccola ha dichiarato:

Abbiamo appena portato a casa mio figlio e mia nuora. Sono sconvolti, riusciamo a malapena a parlare con loro.

L’asilo si è chiuso nel silenzio, rifiutandosi di commentare la tragedia e di rispondere alle tante domande dei giornalisti. In molti si domandano come sia possibile che sullo scuolabus ci fosse soltanto l’autista e nessun supervisore e come sia potuto accadere che una bimba di 4 anni sia stata lasciata chiusa nel grande mezzo per 7 ore.