autopsia andrea

Flumini, eseguita l’autopsia sul corpo di Andrea Nairi, giovane mamma trovata morta nel suo letto

Flumini, arrivati i primi risultati dell'autopsia eseguita sul corpo di Andrea Nairi, giovane mamma morta a 27 anni

È stata eseguita nella mattinata di sabato l’autopsia sul corpo di Andrea Nairi, giovane mamma morta ad appena 27 anni. Il medico legale dall’esame, ha potuto dare delle risposte concrete ai familiari su ciò che le è accaduto, ma soprattutto al pm che ha deciso di bloccare il funerale.

autopsia andrea
CREDIT: FACEBOOK

In tanti sono ancora sconvolti da quanto successo alla ragazza, che ha lasciato una bambina di appena 15 mesi e il marito.

Il medico legale Roberto Demontis ha eseguito l’esame autoptico all’obitorio del Policlinico di Monserrato. I risultati però sono venuti fuori solo in queste ultime ore.

Andrea Nairi, da ciò che riportano alcuni media locali, è deceduta per cause naturali. Più precisamente per un un’insufficienza cardio-respiratoria che non le ha lasciato scampo. Quando il marito l’ha trovata esanime sul letto, era ormai troppo tardi.

autopsia andrea
CREDIT: FACEBOOK

Il pm Rossana Allieri due giorni dopo la morte improvvisa della ragazza, ha deciso di bloccare il funerale. Questo perché dalla versione dei fatti raccontata dai familiari, è emerso che prima di perdere la vita era caduta ed aveva sbattuto la testa contro un cancello di metallo.

Tuttavia, il dottore ha escluso la possibilità che il suo decesso sia collegato alla piccola lesione ritrovata sulla testa. Purtroppo la donna è morta per cause naturali. Sul corpo non risultano esserci segni di violenza.

Il drammatico decesso di Andrea Nairi

La terribile perdita di Andrea Nairi è avvenuta lo scorso mercoledì 1 giugno. Precisamente nella sua abitazione che si trova a Flumini, in provincia di Cagliari.

La ragazza dal racconto del marito, mentre era nel giardino di casa è scivolata e, cadendo, ha sbattuto la testa contro un cancello di metallo. Tuttavia, si è subito rialzata e dopo essersi lavata, è andata a riposare sul letto.

autopsia andrea

È proprio nel letto che il marito, una volta rientrato a casa, l’ha trovata ormai esanime. All’arrivo del 118, per lei non c’è stato più nulla da fare. Il medico intervenuto, nel referto, ha scritto che la sua morte è avvenuta per cause naturali, notizia poi confermata dall’autopsia.