amelia morta

Foggia, travolta da un’auto mentre è in bici, Amelia Capobianco è morta a 23 anni

Tragedia a Foggia, travolta da un'auto mentre era in bici con un'amica, Amelia Capobianco è morta a 23 anni

Un drammatico incidente stradale è quello avvenuto nella serata di lunedì 29 agosto. La vittima è una ragazza di soli 23 anni chiamata Amelia Capobianco, che è stata travolta da un’auto mentre era in bici. L’amica di 35 anni è rimasta gravemente ferita.

amelia morta

Le forze dell’ordine intervenute sul posto al momento sono a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica, che per ora sembra essere ancora poco chiara.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, la tragedia si è consumata nella serata di lunedì 29 agosto. Precisamente lungo la strada Provinciale 5, che collega Lucera a Pietramontecorvino, in provincia di Foggia.

Le due amiche sembrerebbe che fossero in sella ad una bici elettrica, ma non è ancora chiaro dove fossero dirette.

amelia morta

Tuttavia, per cause ancora da chiarire dalle forze dell’ordine, all’improvviso sono state travolte da un’auto. I passanti si sono presto resi conto della gravità dell’incidente ed hanno lanciato subito l’allarme ai sanitari.

I medici intervenuti hanno provato a lungo a rianimare la giovane ragazza, ma alla fine non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso. Amelia Capobianco probabilmente è morta sul colpo per i gravi traumi riportati dopo l’impatto. L’amica di 35 anni è rimasta ferita gravemente.

La dinamica dell’incidente in cui è morta Amelia Capobianco

I sanitari hanno intubato e stabilizzato l’altra donna sul posto e l’hanno trasportata all’ospedale Riuniti di Foggia. Per ora si trova ancora ricoverata in ospedale e i medici stanno provando a fare il possibile per salvarla.

La dinamica di questo incidente è ancora poco chiara. Per questo gli agenti intervenuti, dopo aver preso tutti i rilievi del caso, sono a lavoro per capire cosa sia successo.

amelia morta

Purtroppo la notizia della perdita della giovane ragazza si è diffusa molto velocemente sui social. Infatti sono davvero tanti quelli che hanno scritto un pensiero per la vittima, ma anche per i suoi familiari. Ci saranno ulteriori aggiornamenti sull’accaduto.