Gianpietro Felisatti morto

Gianpietro Felisatti, grande musicista italiano, morto a 72 anni

Addio al grande Gianpietro Felisatti, musicista e compositore di brani che resteranno per sempre nella storia della grande musica italiana

Il mondo della musica italiana ed internazionale hanno appreso con enorme tristezza la notizia della morte di un grande cantante e compositore, capace di collaborare alla realizzazione di brani che rimarranno per sempre nella storia. Questi era Gianpietro Felisatti, che se ne è andato nella sua casa di Pavia, lo scorso 18 giugno, all’età di 72 anni.

Gianpietro Felisatti morto

Sebbene il suo nome non circolasse tra i più grandi della musica, né sia mai comparso su copertine, la sua arte ha fatto si che alcuni, dei più grandi, riscontrassero un successo infinito.

Il suo nome era Gianpietro Felisatti e dagli anni ’60 in poi ha contribuito in maniera assolutamente fondamentale alla musica non solo italiana, ma di molte altre parti del mondo.

Si è spento all’età di 72 anni, nella sua casa di Pavia, accerchiato dall’affetto dei suoi cari. A darne il triste annuncio, tramite social, ci ha pensato la sorella Fiorella, che lavora come speaker di Radio Italia.

Anche se perdere un fratello è un dolore immenso, un Grande Artista non se ne va mai veramente. Le tue canzoni sono un lascito che rimarrà per sempre a confortarci e a emozionarci. Buon viaggio Gianpietro ❤️❤️❤️

La carriera di Gianpietro Felisatti

Gianpietro Felisatti morto

Gianpietro Felisatti, nato a Vigevano nel 1950, ha mosso i suoi primi passi nella musica come cantante. Dalla seconda metà degli anni ’60 alla prima metà degli anni ’70 è stato la voce del gruppo “Funamboli“. Mentre nella seconda metà dei ’70 ha lavorato da solista.

Voce sì, ma l’arte in cui è riuscito ad elevarsi è stata quella della scrittura di testi e composizioni musicali.

Sono tantissimi i brani da lui composti per grandissimi artisti, che hanno raggiunto poi un posto nell’olimpo della musica italiana.

Gianpietro Felisatti morto

Uno su tutti, “Ancora, ancora, ancora“, composto insieme a Cristiano Malgioglio per l’immensa Mina.

O ancora “Sei bellissima“, portata sui palcoscenici dalla grande Loredana Bertè. Ha composto anche per Iva Zanicchi e per Andrea Bocelli (con Gloria Nuti e con Zucchero Fornaciari) “Il mare calmo della sera” e “Super Superman” per Miguel Bosé.

Immenso il suo successo anche all’estero, soprattutto in Sud America, dove le canzoni da lui composte sono restate in cima alle classifiche per anni.