La tragedia di Giuseppe Vitiello

Giuseppe Vitiello, giovane papà di 3 bimbi, morto in un incidente

Aveva seguito la sua squadra del cuore in trasferta e al ritorno verso casa ha trovato la sua fine: Giuseppe Vitiello aveva solo 31 anni

Ancora una tragedia sulle strade italiane, che questa volta è costata la vita ad un uomo di soli 31 anni e papà di tre bimbi piccoli. Si chiamava Giuseppe Vitiello e, nella giornata dello scorso 8 dicembre, stava tornando a casa dopo aver assistito da tifoso alla partita della sua squadra del cuore, la Scafatese Calcio. Fatale lo scontro con un tir.

La tragedia di Giuseppe Vitiello

Sono giorni purtroppo neri per il mondo del calcio italiano, soprattutto per quello dilettantistico. Nei giorni scorsi si era diffusa la notizia, ad esempio, della scomparsa di Daniele Bosica, giovane calciatore di soli 18 anni.

Il tesserato della Renato Curi Angolana, squadra abruzzese di Città Sant’Angelo, se ne è andato per sempre dopo aver lottato per circa un anno con un brutto male che non gli ha lasciato scampo. Aveva scoperto la malattia 12 mesi fa, quando a seguito di un fortuito scontro di gioco i medici lo sottoposero ad esami e analisi che fecero emergere l’amara verità.

Giuseppe Vitiello non era un calciatore, ma come Daniele amava il calcio tantissimo ed era tifoso sfegatato della squadra della sua città, Scafati.

Lo scorso 8 dicembre, come in ogni occasione, aveva seguito la Scafatese Calcio 1922 in trasferta, allo stadio Domenico Sessa di Castel San Giorgio. Al ritorno verso casa, è purtroppo successo l’irreparabile.

Cordoglio per Giuseppe Vitiello

La tragedia di Giuseppe Vitiello

Il 31enne, papà di tre bimbi piccoli, era a bordo del suo scooter e stava percorrendo l’autostrada A30, all’altezza dello svincolo Nocera – Pagani.

All’improvviso, un tir partito da un’area di sosta lo ha travolto in pieno, provocandone la rovinosa caduta. Nonostante il tempestivo arrivo dei soccorritori sul posto, per lo scooterista non c’è stato nulla da fare se non constatarne il decesso.

La tragedia di Giuseppe Vitiello

Adesso una città intera è a lutto, non solo la famiglia di Giuseppe. Molto toccante e sentito, ad esempio, il messaggio di cordoglio pubblicato su Facebook da Cristoforo Salvati, primo cittadino di Scafati:

A nome dell’intera Amministrazione comunale esprimo vicinanza e profondo cordoglio alla famiglia Vitiello per la morte del nostro giovane concittadino Giuseppe, noto tifoso della Scafatese calcio, rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto oggi sull’autostrada A/30. Giuseppe stava rientrando a Scafati da Castel San Giorgio dove aveva assistito alla partita del campionato di Eccellenza tra la Scafatese calcio e la squadra di casa.