Zelensky Volodymyr

Guerra in Ucraina, settimana cruciale: le parole del leader ucraino Zelensky

Ecco le parole del presidente ucraino

Secondo il leader ucraino Zelensky nella guerra in Ucraina questa è una settimana cruciale e decisiva. Le sorti del suo paese, invaso ormai più di un mese e mezzo fa dall’esercito russo su volontà di Vladimir Putin, potrebbero decidersi proprio in questi giorni. Mentre ancora tante persone stanno lasciando il proprio paese verso un destino sempre più incerto.

Volodymyr Zelensky

Questa settimana potrebbe essere cruciale per le sorti della guerra tra Russia e Ucraina.

Queste le parole del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, nel classico discorso che ogni giorno tiene per la sua popolazione e per i suoi soldati. In questa occasione ha voluto mettere tutti in allarme e in guardia in merito all’imminente battaglia per la conquista del Donbass, che sembra ormai essere l’obiettivo finale di Vladimir Putin. Una battaglia che si prevede sanguinosa.

Le truppe russe si stanno predisponendo per operazioni militari su larga scala nell’Est del nostro Paese.

Queste le parole del presidente ucraino, che poi ha aggiuinto:

Non sappiamo quanti armi russe ci saranno ma sicuramente ce ne saranno molte di più di quanto ce ne siano state finora. Possono usare ancora più missili, ancora più bombe aeree contro di noi. Ma ci stiamo preparando per queste loro azioni e risponderemo.

Dimitri morto a 17 anni

Guerra in Ucraina settimana cruciale: le parole del presidente ucraino alla popolazione

Zelensky, poi, torna a parlare degli aiuti dai paesi esteri. Queste le sue parole alla CBS:

Tutto dipende da quanto velocemente saremo aiutati dagli Stati Uniti. Ad essere onesti, se saremo in grado di sopravvivere all’offensiva russa dipende da questo. Ho fiducia al 100% nel nostro popolo e nelle nostre forze armate. Ma sfortunatamente non ho la certezza che riceveremo tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Zelensky Volodymyr

Poi le accuse contro la Russia:

Quando non si ha il coraggio di ammettere i propri errori, di chiedere scusa, di adattarsi alla realtà e imparare, ci si trasforma in mostri. E se il mondo li ignora, allora i mostri decidono che è il mondo a doversi adattare a loro. Bene, l’Ucraina fermerà tutto questo. Verrà il giorno in cui dovranno ammettere tutto.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"