papà christian

Il piccolo Christian Lozovyy è morto a 15 mesi, per una meningite fulminante

Cavarzano in lutto, il piccolo Christian Lozovyy è morto a 15 anni, per una meningite fulminante

Non c’è stato nulla da fare per salvare la vita del piccolo Christian Lozovyy, il bimbo di soli 15 mesi, che è arrivato in ospedale con una febbre molto alta. I medici quando hanno capito la gravità delle sue condizioni, hanno disposto il trasferimento in un altro nosocomio.

christian morto

I fatti hanno sconvolto l’intera comunità dove la famiglia, di origine ucraina, vive ormai da diversi anni. In molti ora stanno cercando di mostrare vicinanza ai suoi cari.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono iniziati nella giornata di sabato 26 novembre. Precisamente nell’abitazione della famiglia, che si trova nel piccolo comune di Cavarzano, nella provincia di Belluno.

Il bimbo nato il 26 agosto del 2021, fino a quel momento non aveva mai avuto gravi problemi di salute. Sembrava stare bene e i genitori erano abbastanza tranquilli.

christian morto

Negli ultimi giorni aveva una strana febbre e i genitori, quando hanno visto che era arrivata ad una temperatura molto elevata, hanno deciso di trasportarlo all’ospedale San Martino di Belluno.

I dottori hanno disposto il suo ricovero e stavano cercando di fare il possibile per aiutarlo e per far scendere la febbre. Tuttavia, poche ore dopo il suo arrivo, le sue condizioni sono peggiorate ulteriormente.

Il decesso del piccolo Christian Lozovyy

Proprio per questo, hanno disposto il suo trasferimento al nosocomio di Padova. I medici, dagli esami di routine, hanno scoperto che era affetto da una meningite, causata da un‘infezione da Pneumococco.

I genitori non lo hanno mai lasciato solo e gli sono sempre rimasti accanto. Però è proprio in questa struttura ospedaliera, che la situazione è peggiorata drasticamente, fino purtroppo allo straziante decesso.

christian morto

Il funerale è in programma nella giornata di oggi, martedì 29 novembre, nella chiesa di Cavarzano. La famiglia è ben inserita nella comunità e sono davvero tante le persone che stanno cercando di mostrare vicinanza ed affetto ai suoi cari, colpiti dall’improvvisa perdita.