Tragedia Richard Dujardin

Il ponte levatoio si apre sotto i suoi piedi: Richard Dujardin muore davanti alla moglie

Stava attraversando il ponte e non si è reso conto dell'allarme e delle luci: Richard Dujardin è precipitato per circa 20 metri

Richard Dujardin, un giornalista di 77 anni in pensione, è morto in modo tragico davanti agli occhi della moglie. I due si trovavano in vacanza insieme a Milwaukee, nel Wisconsin.

Tragedia Richard Dujardin

Il giorno di Ferragosto, Richard Dujardin stava passeggiando sul Kilbourn Avenue Bridge, quando il ponte ha iniziato a sollevarsi sotto i suoi piedi. La moglie è riuscita a mettersi in salvo e ad attraversarlo in tempo, ma per l’uomo non c’è stato nulla fa fare. Secondo quanto riportato dalle testate giornalistiche del posto, il 77enne si trovava più o meno a metà del ponte levatoio.

Tragedia Richard Dujardin

Si è aggrappato alla ringhiera, ha provato a rimanere legato alla sua vita, ma alla fine Richard ha mollato la presa ed è precipitato per circa 20 metri. L’impatto è stato fatale. L’uomo ha battuto violentemente la testa e, nonostante i disperati tentativi dei soccorritori, non ce l’ha fatta. È deceduto davanti agli occhi sconvolti e disperati della moglie.

Secondo quanto riportato sul rapporto del medico legale, Richard e la moglie Rosemarie stavano andando a piedi a messa quel giorno. Il 77enne era distratto dal suo iPad, quando il ponte levatoio ha iniziato a sollevarsi. Non si è reso conto delle luci e dell’allarme sonoro. La moglie ha raccontato agli inquirenti che il marito camminava sempre lentamente e che indossava un apparecchio acustico.

Tragedia Richard Dujardin

Erano sposati da oltre 50 anni e Richard era papà di sei figli. Da sempre viaggiavano insieme, era la loro passione. Chi lo conosceva, oggi lo ricorda come un uomo solare e pieno di vita, che nonostante l’età amava vivere e “prendere a calci le cose brutte”.

Il responsabile del ponte del giorno della tragedia, al momento, è stato congedato, in attesa di tutte le indagini necessarie.

Il 77enne, quando ha realizzato cosa stava accadendo, ha provato ad aggrapparsi alla ringhiera. Non è riuscito però a resistere per più di due minuti ed è precipitato per circa 20 metri.