scomparsa Jois Pedone

Jois Pedone, trovato senza vita il 20enne scomparso da Vasto

La Guardia Costiera ha trovato il corpo senza vita di Jois Pedone: il ragazzo di 20 anni era scomparso da Vasto tra il 20 e il 21 agosto

Si sono concluse le ricerche del 20enne scomparso da Vasto tra il 20 e il 21 agosto. La Guardia Costiera ha trovato il corpo senza vita di Jois Pedone tra gli scogli a Punta Penna.

scomparsa Jois Pedone

A lanciare l’allarme era stata la mamma Mary Nora Ramundi. La donna aveva raccontato di essere stata al concerto di Jovanotti e di aver visto il figlio, l’ultima volta, al suo rientro a casa. Jois Pedone stava fumando una sigaretta sul balcone, dopo la fine del suo turno di lavoro. Quella sera aveva staccato alle 24.

La sera del 20 agosto sono stata al concerto di Jovanotti. Quando sono tornata a casa, all’una meno dieci, lui era sul balcone, stava fumando una sigaretta dopo essere tornato dal lavoro. Lavorava dalle 18 alle 24. Era una settimana che non usciva, voleva svagarsi un po’.

Dopo una conversazione con la madre, il 20enne è uscito. Le ha perfino fatto i nomi di due amici con i quali si sarebbe visto. Mary li conosceva da molto tempo e per questo era tranquilla.

scomparsa Jois Pedone

Ma da quel momento del ragazzo si sono perse le tracce. Come prima cosa, la donna ha telefonato ai due amici ed è stato allora che ha scoperto che non avevano nessun appuntamento. I coetanei non lo avevano sentito. Così ha subito denunciato la scomparsa del figlio ai Carabinieri.

Poche ore fa, è arrivata la notizia del tragico epilogo. La Guardia Costiera ha trovato il cadavere del giovane tra gli scogli. Al momento, l’unica ipotesi è quella del suicidio, ma è stata disposta l’autopsia. L’esame potrà dare risposte certe sulla causa del decesso.

scomparsa Jois Pedone

Il Primo Cittadino, Francesco Menna, ha pubblicato un post di cordoglio a nome della comunità, dopo la straziante tragedia:

È volato in cielo Jois Pedone. Sarà angelo tra gli angeli e la sua bontà e il suo sorriso lo accompagneranno sempre. Ai familiari l’affetto e la vicinanza infinita.