bimba di 7 anni e gattino

La bimba di 7 anni caduta nel pozzo voleva salvare un gattino

Stava rincorrendo il gattino e non si è resa conto di quel pozzo coperto con degli assi di legno: così è precipitata la bimba di 7 anni

Dopo la vicenda della bimba di 7 anni caduta nel pozzo, il Vigile del Fuoco che l’ha salvata ha voluto raccontare l’intera vicenda e il perché la minore sia caduta in quel buco profondo.

bimba di 7 anni e gattino

La piccolina voleva salvare un gattino, ma entrambi sono precipitati nel’acqua gelida. Fortunatamente è riuscita ad aggrapparsi alla parete del pozzo e i Vigili del Fuoco l’hanno estratta sana e salva.

Era arrivata l’ora di pranzo e la bimba di 7 anni si apprestava a tornare a casa dei suoi nonni, quando il gattino che aveva in braccio è riuscito a fuggire via da lei. D’istinto, la piccola ha iniziato a rincorrerlo e non ha notato quel pozzo davanti a lei, che era coperto con degli assi di legno. Quest’ultimi hanno ceduto e sia lei che l’animale sono precipitati nel pozzo. La vicenda è accaduta nel comune di Cingoli, in provincia di Macerata.

Grazie all’allarme lanciato tempestivamente e all’intervento dei Vigili del Fuoco e degli operatori sanitari del 118, il tutto si è concluso con il lieto fine sperato. La minore non ha riportato gravi conseguenze di salute.

bimba di 7 anni e gattino

L’intervento della famiglia per la bimba di 7 anni

I suoi familiari sono stati i primi ad intervenire. Le hanno lanciato una corda, alla quale si è potuta aggrappare per non affogare nell’acqua, in attesa dei pompieri. Uno dei suoi soccorritori ha raccontato:

bimba di 7 anni e gattino

I familiari hanno avuto la saggia idea di tirarle una corda, a cui lei è riuscita sempre a rimanere attaccata fino al nostro arrivo. Sarà rimasta lì una quarantina di minuti. Infatti aveva un principio di ipotermia. Sentivamo che parlava, e piangeva, voleva ritrovare il gattino. Ma non era possibile. Nell’acqua, per prima cosa l’ho afferrata. Poi l’ho imbracata, e a quel punto l’hanno tirata su, in salvo. Non servono i ringraziamenti in questi casi. Questo è il nostro lavoro.