Cimitero di Marcianise lettera figlia padre

La commovente lettera trovata al cimitero di Marcianise

Lettera trovata al cimitero di Marcianise, diventa virale sul web. Una donna che ha scritto al suo papà morto quando era solo una bimba

La vicenda che è diventata virale sul web in poche ore, è accaduta a in provincia di Caserta, precisamente nel cimitero di Marcianise. Una donna ha trovato una triste lettera scritta da un’altra donna e destinata al suo papà, morto quando era soltanto una bambina.

Ha voluto scattare una foto, per raccontare la vicenda e far leggere ai suoi amici social quelle parole e poi, l’ha consegnata al custode del cimitero, così che ora possa riconsegnarla alla proprietaria. Probabilmente è volata via dalla tomba di quel papà a seguito di una raffica di vento.

Cimitero di Marcianise lettera figlia padre

Nell’immagine diventata virale sul web, si legge soltanto la prima parte della lettera. Parole che commuovono e rattristano e nelle quali tantissime persone si sono ritrovate. La vita a volte è ingiusta e ci mette davanti a dolori che non si superano mai. Ecco il contenuto della lettera:

Ciao papà, mi manchi tanto, mi sei sempre mancato tanto, mi sono diplomata e non c’eri, ho preso la patente e non c’eri, mi sono laureata e non c’eri, mi sono sposata e non c’eri. Ho vissuto quasi tutta la mia vita senza di te, ti ho pensato tanto, ti ho odiato perché sei andato via presto, lasciandomi qui a cavarmela da sola, quando ero solo una bambina.

Cimitero di Marcianise lettera figlia padre

Una bambina che è cresciuta senza il suo papà e che ancora oggi, diventata probabilmente una donna, sente quel vuoto incolmabile.

Cimitero di Marcianise lettera figlia padre

La lettera è datata 17 giugno 2022 ed è stata trovata, con precisione, nel cappellone nuovo del cimitero di Marcianise. Al momento si trova nelle mani del custode, così che la donna che l’ha scritta, possa tornarne in possesso.

È bello vedere come una persona, oggi, riesca ancora ad esprimersi con una lettera e a continuare a parlare con chi non c’è più. I familiari continueranno a vivere nei nostri cuori, attraverso i ricordi, attraverso le nostre parole.