omicidio elena

La confessione di Martina Patti per l’omicidio della piccola Elena Del Pozzo: non ha saputo spiegare bene

Martina Patti la mamma del piccola Elena Del Pozzo ha confessato l'omicidio e l'occultamento del cadavere

È stata sottoposta ad un lungo interrogatorio Martina Patti, la mamma della piccola Elena Del Pozzo. Nel suo racconto agli agenti però, non ha saputo dare una spiegazione precisa su ciò che è successo e le motivazioni che l’hanno portata a compiere un gesto così estremo.

omicidio elena

La ragazza di 24 anni, in un primo momento ha raccontato che il tutto era avvenuto in seguito ad un rapimento. All’uscita dell’asilo della piccola, tre uomini armati ed incappucciati l’avevano bloccata.

A questo punto avevano preso con la forza la piccola Elena e l’avevano portata via. Questa versione l’ha portata avanti per diverse ore, è solo quando le forze dell’ordine l’hanno messa davanti alle incongruenze del suo racconto, che ha deciso di confessare.

Da ciò che è emerso Martina Patti avrebbe ucciso la figlia con un coltello da cucina, mentre erano in casa, dopo il rientro dall’asilo. Erano sole, ma le cause che l’hanno portata a fare un gesto simile, non sono ancora chiare.

omicidio elena

Subito dopo con la sua auto, si è recata in quel terreno abbandonato a circa 200 metri dall’abitazione ed ha messo la bimba all’interno di una buca. Alla fine ha ricoperto il corpo della piccola con terra e cenere lavica.

Una volta aver finito, ha chiamato i familiari raccontando del rapimento ed insieme si sono recati alla caserma per sporgere denuncia. Tuttavia, le incongruenze del suo racconto sono emerse anche dopo il controllo dei filmati di sorveglianza.

La causa del decesso della piccola Elena Del Pozzo

A dare conferme sul movente e sulla causa che ha portato alla morte della piccola, sarà solo l’autopsia prevista nelle prossime ore.

Martina Patti ha avuto questa bambina in giovane età. Per alcuni dissidi da poco tempo si era anche separata dal compagno. L’uomo con alcuni precedenti penali, insieme ai suoi familiari, si è recato sul posto in cui è stato ritrovato il corpo della piccola e non è proprio riuscito a trattenere le lacrime.

omicidio elena

Il sindaco Vincenzo Magra e l’intera comunità di Mascalucia, al momento sono sconvolti dall’accaduto. Infatti per il giorno del funerale è stato disposto il lutto cittadino. Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda così straziante e drammatica.