Sport italiano a lutto: Massimo Cuttitta se ne è andato a 54 anni

La leggenda dello sport italiano ha perso la partita più importante, quella con il Covid-19. Il campione aveva solo 54 anni

Se ne va una vera leggenda dell'Italia dello sport: Massimo Cuttitta è morto per Coronavirus a soli 54 anni

Ieri è stata una domenica molto amara per tutto il mondo dello sport, ma in particolare per tutti i tifosi ed appassionati dell’Italia del Rugby. Il Coronavirus ha portato con sé l’ennesima vittima illustre. Sta volta, a perdere la sua battaglia, la leggenda del Rugby Massimo Cuttitta. L’ex pilone della nazionale italiana dei record, aveva soltanto 54 anni.

Sport italiano a lutto: Massimo Cuttitta se ne è andato a 54 anni

Continua a non arrestarsi la tragica corsa del Covid-19 nel nostro paese. Moltissime le vittime da inizio pandemia e, tra loro, anche tanti personaggi illustri dello sport.

Ieri, nell’ospedale di Albano Laziale dove era ricoverato a seguito delle complicazioni accusate dopo il contagio, si è spento per sempre Massimo Cuttitta.

A darne il triste annuncio a tutti i tifosi, un commovente post sulla pagina Facebook della FIR (Federazione Italiana Rugby).

Tutta la FIR si unisce al dolore della famiglia Cuttitta a seguito della scomparsa di Massimo, simbolo del nostro rugby. I nostri pensieri vanno in particolare al fratello Marcello e a tutte le persone che l’hanno conosciuto e apprezzato: l’ex pilone e Capitano della Nazionale, 70 caps tra il 1990 ed il 2000, si è spento oggi a 54 anni. Ciao Massimo, sempre insieme a noi

La carriera di Massimo Cuttitta

Sport italiano a lutto: Massimo Cuttitta se ne è andato a 54 anni
Credit: FIR – Facebook

Nato a Latina da genitori originari della Campania, Massimo Cuttitta aveva altri due fratelli. Il gemello Marcello ed il fratello maggiore Michele. Tutti e tre rugbisti, anche se Michele soltanto a livello dilettantistico.

Massimo ha esordito con i professionisti con la squadra di L’Aquila, nel 1985, ma ha fatto la sua vera fortuna a Milano, nel Milan, dove ha giocato per la bellezza di 9 stagioni tra il 1988 ed il 1997.

Sport italiano a lutto: Massimo Cuttitta se ne è andato a 54 anni

Squadre di club ma non solo. Cuttitta è diventato, tra il 1990 ed il 2000 una vera leggenda della nostra nazionale. Era infatti il pilone titolare di quel meraviglioso gruppo che ci ha portato a prendere parte al Sei Nazioni. Ed era anche titolare quando, nel 2000, nella partita di esordio nella stessa competizione, l’Italia trionfò contro i campioni in carica della Scozia.

Il punto più alto della sua carriera in casacca azzurra, è indubbiamente arrivato nel 1997. In quell’anno, infatti, la sua nazionale conquisto una gloriosa vittoria contro la Francia in casa loro, A Grenoble, vincendo la Coppa Europea.

Denise Pipitone: nessuna traccia nell'ex casa di Anna Corona

Denise Pipitone: nessuna traccia nell'ex casa di Anna Corona

Omicidio Vannini, torna a parlare Martina Ciontoli: "Non capivo nulla"

Omicidio Vannini, torna a parlare Martina Ciontoli: "Non capivo nulla"

Rosa Gioia, la bimba morta per un rigurgito di latte: le disperate parole del papà

Rosa Gioia, la bimba morta per un rigurgito di latte: le disperate parole del papà

Denise Pipitone: ispezione dei Carabinieri a casa di Anna Corona dopo una segnalazione

Denise Pipitone: ispezione dei Carabinieri a casa di Anna Corona dopo una segnalazione

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Aperta un'indagine sulla morte di Luana D'Orazio

Aperta un'indagine sulla morte di Luana D'Orazio

Assembramento al bar, i carabinieri multano i presenti: il problema che erano tutti poliziotti

Assembramento al bar, i carabinieri multano i presenti: il problema che erano tutti poliziotti