Piera Maggio rabbia foto

La rabbia di Piera Maggio sui social: “Chiarimento su questa foto di Denise”

Con un lungo sfogo, Piera Maggio ha voluto chiarire le informazioni diffuse su una delle foto della piccola Denise Pipitone

Piera Maggio ha pubblicato un lungo post su Facebook, per chiarire una situazione fraintesa, riguardo una delle foto della sua piccola Denise Pipitone, che da anni viene pubblicata e condivisa dai giornali e sui social.

Piera Maggio rabbia foto

Non solo questa madre coraggio deve condividere, ogni giorno, con la perdita della sua bambina. Ma deve anche tener testa a coloro che si divertono a distorcere le fotografie di Denise, domandandosi a quale scopo.

L’immagine in questione, venne diffusa inizialmente dal programma televisivo Chi l’ha visto. Fu proprio Piera Maggio a consegnarla a Federica Sciarelli, per mostrare gli stessi abiti che la bimba indossava il giorno del rapimento.

Per un errore della conduttrice e dei conseguenti articoli di giornale, le persone si sono convinte che quella fotografia che mostra Denise Pipitone mentre piange, sia stata scattata proprio il giorno della scomparsa.

Piera Maggio ha voluto chiarire che non è affatto così. In quella foto un po’ sfocata, scattata proprio da lei, la figlia indossava semplicemente gli stessi vestiti, ma non è stata scattata il 1 settembre del 2004. Non solo, ha voluto precisare come qualcuno abbia modificato l’immagine con qualche programma, cambiando a Denise i lineamenti del volto e mettendole dei dentini rotti.

Il lungo post di Piera Maggio

🚫 CHIARIMENTO SU QUESTA FOTO DI DENISE.

Purtroppo c’è stato un fraintendimento, con la stessa Federica Sciarelli che durante un suo servizio su Chi L’ha Visto? del 2 giugno 2021, erroneamente si espresse dicendo che questa foto fu scattata il giorno del sequestro di Denise, cioè quella mattinata. Anche altri organi di stampa riportarono l’errata notizia. Sicuramente ci fu un fraintendimento tra me e la Sciarelli. Non ho mai detto questo, anche perché la foto l’ho scattata io stessa ed era di bassa risoluzione tra l’altro anche un pò sfocata. Quando feci avere questa foto in esclusiva alla redazione di Chi L’ha Visto? era soltanto per far vedere che indossava lo stesso completino del giorno del suo sequestro e perché VOLEVO CHE CHI L’AVESSE RAPITA LA VEDESSE PIANGENTE COME QUEL GIORNO STESSO CHE L’AVEVANO PORTATA VIA, COSÌ DA RICEVERE UN PUGNO NELLO STOMACO, RIVEDENDO DENISE CON LO STESSO COMPLETINO.

Le foto modificate

Quindi, questa foto NON è stata scattata il giorno del suo sequestro, ma all’inizio dell’estate del 2004, infatti ancora non aveva il graffio sotto l’occhio sinistro. Inoltre mia figlia, aveva tutti i dentini perfettamente integri e non rotti. PER CUI INVITO CHIUNQUE A NON MODIFICARE LE FOTO DI DENISE CON APP. DI QUALSIASI GENERE, CON IL RISULTATO DI STRAVOLGERE I LINEAMENTI DEL VOLTO. NON SIETE AUTORIZZATI A FARLO. Invito alcuni a limitare le polemiche inutili e a non creare continuamente confusione come al solito. Possibilmente trovatevi un altro passatempo anziché continuare a dare fastidio con fatti e discorsi che non sono utili a nessuno in particolar modo a questo caso già abbastanza doloroso. Grazie.

Piera Maggio rabbia foto
FOTO DENISE NON ORIGINALE, DEFORMATA CON APP

Qual è lo scopo di coloro che tormentano la piccola Denise Pipitone?

Piera Maggio ha poi voluto precisare, nei commenti, che con il suo post non ha voluto giustificarsi, visto che non ne ha alcun bisogno. Ha voluto chiarire una situazione che da anni viene distorta.

Le foto di Denise Pipitone hanno lo scopo di trovare una bambina scomparsa da anni da Mazara del Vallo e nessuno dovrebbe permettersi di modificarle e stravolgere. E poi, come si domanda la stessa mamma, quale sarebbe lo scopo?