parole anna borsa

Le ultime parole di Anna Borsa prima del delitto: il racconto di una cliente

Salerno, il racconto di una donna sulle ultime parole di Anna Borsa prima di essere uccisa

Sono ore di disperazione quelle che stanno vivendo gli amici e i familiari di Anna Borsa, la ragazza uccisa a 30 anni dal suo ex fidanzato. Una cliente che l’ha vista pochi minuti prima della tragedia, ha deciso di raccontare cosa è successo mentre lei era al negozio.

parole anna borsa
CREDIT: FACEBOOK

Questa vicenda ha sconvolto migliaia di persone, in tanti infatti si chiedono come sia possibile che la giovane dopo la fine della relazione, non poteva rifarsi una vita.

Simona Cataldo, una giornalista locale, in un’intervista con Il Corriere della Sera, ha raccontato cosa le ha rivelato Anna pochi minuti prima di morire. La donna ha dichiarato:

Vuole fare una foto con me. Mi sta rendendo la vita impossibile. Ho paura. Aveva il terrore negli occhi. Mi ha detto che da due giorni il suo ex fidanzato la stava minacciando.

parole anna borsa

Le ho consigliato di denunciarlo, e lei aveva paura anche di questo. Mi ha detto: ‘Abita qui vicino, come faccio poi a stare tranquilla dopo che l’ho denunciato?’

Mentre parlavamo lui era fuori e guardava ogni movimento di Anna, ci siamo accorte che era arrivata anche la mamma della ragazza. Anche la signora si è fermata a parlare con lui, probabilmente cercando di farlo allontanare.

Il terribile femminicidio di Anna Borsa, uccisa a 30 anni dal suo ex

Alla fine, dopo più di un’ora, Alfredo Erra il suo ex fidanzato è entrato nel negozio ed ha convinto la 30enne a parlare con lui. Le aveva detto che voleva salutarla perché stava per andare via.

Tuttavia, ad un certo punto l’uomo ha tirato fuori la pistola ed ha sparato diversi colpi di arma da fuoco contro Anna. Purtroppo uno di questi l’ha colpita alla testa e per la giovane non c’è stato più nulla da fare.

parole anna borsa
CREDIT: FACEBOOK

L’omicida inoltre, ha sparato anche al nuovo fidanzato della vittima, ferendolo alla spalla. Subito dopo è fuggito via dal negozio ed è stato ritrovato intorno alle 14 dagli agenti, mentre era in un autogrill. Era sotto shock e si era ferito alla testa. Probabilmente aveva intenzione di togliersi la vita.