litigio coppia

Litiga con la moglie e inizia a camminare senza sosta: una settimana dopo l’assurda scoperta

Per calmarsi dopo un litigio con la moglie, uomo di 48 anni si mette in cammino. Una settimana dopo la Polizia lo ritrova

In quanti, per sbollire la rabbia dopo un furente litigio, fanno quattro passi e partono verso una destinazione ignota? Molto meno abituale è percorrere la bellezza di 450 km! Si è spinto a tanto un uomo, che, in seguito ad un (evidentemente pesante) battibecco con la moglie,  pur di scaricare i nervi, è partito da Como ed ha raggiunto Fano.

Litigio: il fermo nelle Marche

donna si tappa le orecchie per non ascoltare l'uomo

Stanco dell’ennesima discussione con la coniuge, il 48enne ha camminato interi giorni, attraversando paesi e regioni, senza mai fermarsi. La settimana successiva, alle 2 di notte, le Forze dell’Ordine lo hanno fermato nelle Marche, durante un consueto controllo anti Coronavirus. E la storia che ha raccontato agli agenti di Polizia ha lasciato senza parole.

La stanchezza e il freddo non lo fanno desistere

litigio uomo e donna

Secondo quanto riportato dal Resto del Carlino, l’uomo è stato condotto in commissariato per le necessarie verifiche e, durante l’interrogatorio, ha puntualizzato di non essersi reso conto di aver camminato così tanto.

Nonostante la stanchezza e il freddo, l’uomo è fin da subito apparso lucido. Ha spiegato di essere venuto a piedi fin lì. Non ha usato alcun mezzo. Ha mangiato e bevuto ciò che le persone gli hanno offerto lungo il tragitto.

Denuncia di scomparsa

poliziotti in servizio

Nel frattempo, poche ore dopo la lite, non vedendolo ritornare a casa, la moglie aveva denunciato la scomparsa alle autorità. Una volta rintracciato il marito, la donna ne è stata immediatamente messa al corrente: ha lasciato Como e, in macchina, si è diretta verso Fano.

Litigio pagato a carissimo prezzo

simbolo coprifuoco

Adesso la coppia dovrà pagare il conto dell’hotel presso cui il 48enne ha soggiornato dopo il fermo, in attesa dell’arrivo della moglie. Oltre ai 400 euro di multa per aver violato il coprifuoco dalle ore 22 alle 5 imposto dal Governo. Chissà se la sanzione esemplare fungerà da pretesto a un ulteriore litigio tra i coniugi e se lui si metterà nuovamente in viaggio.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"