mamma malore

Livorno, mamma di 38 anni colpita da malore, perde la vita davanti agli occhi della figlia

Dramma a Livorno, mamma di 38 anni colpita da malore improvviso, ha perso la vita davanti agli occhi della figlia 12enne

Un episodio davvero straziante è quello accaduto nella giornata di ieri, nella provincia di Livorno. Una giovane mamma di soli 38 anni a causa di un malore improvviso, ha perso la vita davanti agli occhi della figlia 12enne. Quest’ultima ha lanciato subito l’allarme ai soccorritori.

mamma malore

La vicenda ovviamente ha sconvolto migliaia di persone. La piccolina è ora affidata alle cure di alcuni genitori, amici delle sue compagne, in attesa dell’arrivo dei suoi familiari.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti nella mattinata di sabato 6 novembre. Precisamente nell’abitazione in cui vivevano le due, che si trova in via Garibaldi, a Livorno.

La donna di origine moldava e divorziata, era in casa con la figlia. Fino a quel momento per loro tutto stava procedendo normalmente e non era accaduto nulla di insolito.

mamma malore

Quando all’improvviso, probabilmente a causa di un malore, la giovane madre è crollata a terra. La figlia si è presto resa conto che la situazione era molto grave. Per questo ha chiamato i sanitari, con la speranza che avrebbero potuto aiutare la donna.

I dottori arrivati nella casa, hanno trovato la 38enne che era ormai in arresto cardiocircolatorio. Purtroppo le sue condizioni sono apparse molto gravi.

Il decesso della giovane mamma di 38 anni

Hanno cercato di rianimarla per circa un’ora, ma alla fine non hanno avuto altra scelta che constatare il suo decesso. I loro tentativi di rianimazione, sono risultati essere del tutto vani.

Sul posto sono arrivati anche gli agenti dei Ris, che stanno facendo degli accertamenti su alcuni oggetti trovati nella casa.

mamma malore

Il personale sanitario non ha avuto altra scelta che informare la bambina della straziante perdita subita. In attesa che arrivino i suoi familiari, è ora affidata alle cure di una coppia di genitori di una sua cara amica. Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.