Antonio Logli

Lo strano appello di Antonio Logli a Roberta Ragusa: “Spero possa sentire questo grido di dolore”

Antonio Logli non si arrende e ribadisce la sua innocenza, ecco l'appello pieno di dolore

A distanza di ben 8 anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa, Antonio Logli lancia un forte appello. Il presunto assassino, nonché ex marito della donna, ha ribadito di nuovo la sua innocenza in un lettera scritta da lui stesso in carcere. La lettera in questione è arrivata nello studio di Barbara D’Urso in cui quest’ultima l’ha letta a tutti i suoi telespettatori.

Antonio Logli

Antonio Logli è stato condannato a vent’anni di carcere per aver ucciso sua moglie Roberta Ragusa e poi occultato il suo cadavere. Infatti, nel corso di tutti questi anni, le autorità non hanno mai ritrovato il corpo della donna. Ad oggi, l’uomo non ha mai ammesso di essere colpevole, al contrario si dichiara innocente e lo ha anche ribadito in una lettera scritta di recente.

Antonio Logli non si arrende e continua a dichiararsi innocente. La giustizia ha condannato l’uomo a vent’anni di carcere per omicidio e occultamento di cadavere. Nonostante questo, il presunto assassino ha scritto una lettera dietro le sbarre in cui si riferisce alla defunta imprenditrice pisana invitandola a tornare a casa dalla sua famiglia.

Roberta Ragusa

Queste sono le parole che costituiscono l’incipit della sua profonda dichiarazione:

Grazie per dare ascolto alla mia voce. Come saprai, il mio tempo si è fermato con l’ingresso in carcere nel luglio 2019.

Lettera a Barbara D'Urso

Barbara D’urso ha letto la lettera di Antonio Logli in diretta durante la sua trasmissione. Dopo la breve introduzione, l’uomo va subito al principio a parla riferendosi direttamente a Roberta Ragusa:

Continuano a ripetere che sono un assassino, ma io ho fatto mille appelli perché Roberta torni a casa. Manca a tutti noi, soprattutto ai nostri figli Daniele e Alessia. Se lei tornasse, le cose si sistemerebbero per tutti quanti. Mi appello al tuo pubblico. Spero che Roberta possa sentire questo grido di dolore, io sono innocente.

Famiglia Roberta Ragusa

Tuttavia, quello di Antonio Logli è stato un appello che ha generato molto stupore a tutti i telespettatori del programma ma anche alla stessa padrona di casa. Infatti, quest’ultima lo ha definito “un appello bizzarro” dopo esser rimasta sorpresa dal suo contenuto.

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Piera Maggio e la rabbia contro Quarto Grado: le parole inviate a Gianluigi Nuzzi

Piera Maggio e la rabbia contro Quarto Grado: le parole inviate a Gianluigi Nuzzi

Tutti devono sapere

Tutti devono sapere

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea