elena nonno

Lo strazio del nonno di Elena Del Pozzo quando ha visto il carro funebre andare via

Lo strazio di nonno Giuseppe Del Pozzo quando ha visto la bara della nipotina Elena andare via con il carro funebre

Sono momenti strazianti e difficili da superare quelli che hanno vissuto nella giornata di ieri, martedì 14 giugno, i familiari di Elena Del Pozzo. Nella mattina la mamma ha detto agli agenti dove si trovava il corpo della bambina, ormai senza vita, dopo che lei l’aveva uccisa in casa.

elena nonno

Una storia terribile che ha sconvolto migliaia di persone, ma soprattutto i suoi parenti. Loro inizialmente avevano creduto alla storia dei tre uomini.

Martina Patti, questo è il nome della giovane mamma di 23 anni, ha ucciso la piccola Elena nella giornata di lunedì 13 giugno. Una volta rientrata a casa dall’asilo, ha usato un coltello da cucina.

Da un primo esame medico legale, la bambina è morta per le ferite inferte nella parte del collo e della schiena. Subito dopo ha chiuso il corpo della figlia in alcuni sacchi neri e l’ha portata in quel terreno abbandonato.

elena nonno

Ha scavato una buca e alla fine l’ha ricoperta con terra e cenere lavica. La ragazza dopo aver commesso il terribile omicidio, ha chiamato disperata i suoi familiari dicendo che tre uomini armati ed incappucciati, avevano rapito sua figlia all’uscita dall’asilo. Hanno presentato una denuncia in caserma.

Gli inquirenti dopo un lungo interrogatorio hanno notato che nel suo racconto risultavano esserci delle incongruenze. Alla fine, quando l’hanno messa davanti all’evidenza, lei ha deciso di confessare ed ha accompagnato gli agenti nel punto in cui aveva nascosto il corpicino di Elena.

Lo strazio del nonno quando ha visto il carro funebre con la bara di Elena Del Pozzo andare via

In quel terreno sono arrivati tutti i suoi cari, tra questi appunto il padre, la zia e i due nonni. Il signore è apparso visibilmente sconvolto sin da subito. Ad alcuni giornalisti ha dichiarato:

Un rapimento era impensabile. Non si poteva immaginare quello che è successo. Mi sembra tutto così strano, assurdo. La mamma di Elena era una ragazza molto chiusa, ma non riesco a spiegarmi il motivo di quello che è accaduto. Ma adesso chi è stato deve pagare, anche chi eventualmente l’ha aiutata!

elena nonno

Giuseppe Del Pozzo quando ha visto la bara della nipotina che stava andando via con il carro funebre, è crollato. In un primo momento l’ha seguita per un breve tragitto urlando: “Angelo mio, angelo mio…” Alla fine poi è crollato a terra in lacrime.