michele morto

Lutto a Carrara, il piccolo Michele Thomas Galassi è morto a 2 anni nel sonno

Dramma a Carrara, il piccolo Michele Thomas Galassi ha perso la vita prima di compiere 3 anni, mentre stava dormendo

Un gravissimo lutto è quello che nella giornata di sabato 21 gennaio, ha colpito la comunità di Carrara. Un bimbo che avrebbe compiuto 3 anni a maggio, chiamato Michele Thomas Galassi, ha perso la vita improvvisamente mentre stava dormendo.

michele morto

L’intera comunità ora si è stretta attorno alla famiglia, che è addolorata dalla grave e straziante perdita subita. Il padre ha voluto informare tutti con un messaggio sui social.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti nella mattinata di sabato 21 gennaio. Precisamente nell’abitazione della famiglia che si trova nella provincia di Massa Carrara.

Per tutti loro sembrava essere una giornata come le altre. Infatti poco dopo che i genitori si sono svegliati, sono andati in camera a controllare i bambini.

michele morto

Però è solo dopo aver visto il piccolo Michele, che hanno scoperto che in realtà il bimbo non respirava più. Da qui è partito il tempestivo allarme ai sanitari, che al loro arrivo però non hanno avuto altra scelta che constatare il suo straziante decesso.

La famiglia formata da papà Luca, mamma Judith e l’altro figlio Martino, è molto conosciuta all’interno della comunità. Infatti dal momento in cui l’uomo ha pubblicato la triste notizia sui social, sono davvero tanti quelli che hanno commentato con parole di affetto e vicinanza.

Il messaggio straziate del papà del piccolo Michele Thomas Galassi

Il nostro piccolo Angelo Michelino ci ha lasciati ieri. Ci ha donato sorrisi, gioia, felicità e meraviglia. Vogliamo invitarvi a celebrare la sua breve ma straordinaria esistenza, rivolgendogli un ultimo saluto nel Duomo di Carrara, domani pomeriggio alle 15.30.

Vestitevi di colori, se volete, o mettete qualcosa di colorato sui vostri abiti. A lui sarebbe piaciuto essere circondato da colori.

michele morto

Con queste straziante parole papà Luca ha voluto invitare tutti i suoi conoscenti e concittadini al funerale. Da quel momento il post ha ricevuto molti commenti di affetto e vicinanza per la straziante perdita subita dalla famiglia.