veronica morta

Lutto a Villa Carcina, colpita da malore in casa Veronica Pegurri muore a 29 anni: lascia una bimba

Dramma a Villa Carcina, è morta Veronica Pegurri una giovane mamma di 29 anni: ha lasciato una bimba di 11 mesi

Un malore e l’infarto improvviso, questa è la causa del decesso di Veronica Pegurri, una giovane madre che purtroppo ha perso la vita, lasciando una bimba di soli 11 mesi. Aveva 29 anni e l’intera comunità adesso è sconvolta da questa perdita così straziante.

veronica morta

Infatti sono davvero tante le persone che sui social hanno voluto ricordarla con un messaggio, anche per mostrare vicinanza alla sua famiglia.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti nella giornata di mercoledì 18 gennaio. Precisamente nell’abitazione in cui la donna viveva con il compagno e la figlia, a Villa Carcina, nella provincia di Brescia.

Veronica era originaria di un comune in provincia di Bergamo, ma si era trasferita in questo paese già da diverso tempo. Era affetta da una patologia al cuore, ma che teneva sempre sotto controllo.

veronica morta

In quella giornata ha avuto un malore e il compagno Luca, si è presto allarmato. Infatti ha chiesto il tempestivo intervento dei sanitari, con la speranza di poterla aiutare.

Tuttavia, i medici intervenuti nell’abitazione della famiglia, non hanno avuto altra scelta che constatare il decesso. I loro tentativi di rianimazione, sono risultati essere del tutto inutili.

Il decesso di Veronica Pegurri

L’improvvisa e prematura scomparsa di questa donna, ha addolorato e spezzato il cuore dell’intera comunità. Infatti sono davvero tante le persone che stanno pubblicando sui social dei messaggi di cordoglio.

Veronica oltre a lasciare i familiari ed il compagno, con cui si sarebbe dovuta sposare ad aprile, ha lasciato anche una bambina di soli 11 mesi. Tutti l’hanno descritta con una madre dolce ed amorevole nei confronti della sua piccola.

veronica morta

Il funerale è in programma nella mattinata di oggi, sabato 21 gennaio, nella chiesa del paese. La comunità ora sta mostrando affetto e vicinanza alla sua famiglia, che all’improvviso ha subito una perdita grave e straziante.