valeria benatti morta

Lutto in provincia di Brescia, Valeria Benatti è morta a 36 anni pochi mesi dopo la scoperta della malattia

Dramma in provincia di Brescia, Valeria Benatti giovane mamma di 36 anni, è morta per una grave forma di leucemia

Una giovane mamma chiamata Valeria Benatti è morta nei giorni scorsi e purtroppo, oltre al marito e ai suoi familiari, ha lasciato una bambina di appena un anno, chiamata Aurora. Ha lottato con tutta sé stessa contro la malattia, che non le ha lasciato scampo.

valeria benatti morta
CREDIT: FACEBOOK

Una notizia straziante che ha gettato nello sconforto migliaia di persone. In tanti ora stanno scrivendo dei messaggi di cordoglio sui social, per l’improvvisa perdita.

Valeria aveva 36 anni e con la sua famiglia viveva nel piccolo comune di Gorzaga, in provincia di Brescia. Il tragico decesso è avvenuto nella giornata di martedì 22 febbraio.

Era diventata mamma di Aurora da circa un anno, ma a settembre ha scoperto di essere affetta da una grave forma di leucemia. Nonostante la terribile diagnosi, per tutti questi mesi ha lottato con tutta sé stessa.

valeria benatti morta

Voleva vivere, per stare vicino alla sua piccola. Tuttavia, i tentativi dei medici non hanno portato ai risultati sperati. Le sue condizioni si sono aggravate drasticamente e, alla fine, non c’è stato più nulla da fare per la giovane mamma.

Il tragico decesso di Valeria è avvenuto lo scorso martedì 22 febbraio. Ha lasciato il marito Aman, la figlia Aurora, i genitori Milli ed Angelo, la sorella Chiara, il fratello Antonio ed anche la nonna Nerina.

I messaggi di cordoglio per Valeria Benatti

La donna lavorava ormai da molto tempo in una ditta a Motteggiana e tutti i suoi colleghi hanno voluto ricordarla per la sua dolcezza e per la sua forza.

Il funerale è stato celebrato nella giornata di giovedì 24 febbraio. I suoi familiari però, hanno chiesto di non chiedere i fiori, ma di fare le donazioni all’Ail, Associazione Italiana contro le leucemia. Una sua amica sui social ha scritto:

valeria benatti morta

Muta ed attonita davanti ad un cos tragico e immenso dolore. Non so trovare le parole che possano recare un po’ di sollievo o qualche conforto.