Morto attore Brad Johnson

Lutto nel mondo del cinema: l’attore Brad Johnson è morto a 62 anni

L'attore Brad Johnson si è spento a Febbraio, ma la famiglia ha reso nota la notizia soltanto adesso. È morto a 62 anni

È morto l’attore Brad Johnson, la notizia si è diffusa sul web nelle ultime ore. Un altro lutto nel mondo dello spettacolo, la star statunitense si è spenta all’età di 62 anni a Fort Worth, in Texas.

Morto attore Brad Johnson

Sembrerebbe, secondo gli ultimi dettagli, che l’attore sia morto a seguito di complicazioni legate al Covid-19. A renderlo noto, sarebbe stato il suo agente Linda McAlister. Una spiacevole e dolorosa scomparsa avvenuta circa 3 mesi fa e resa pubblica soltanto adesso.

Sebbene sia morto troppo presto ha vissuto la vita al meglio. Era più grande della vita. Brad era amato da molte persone e amava a sua volta, un amico sincero, un collega fidato e un marito e padre devoto, non sarà mai dimenticato e la sua eredità andrà avanti. Riposa in pace, non ti dimenticheremo mai.

Questo il comunicato della famiglia riportato dalle testate giornalistiche di tutto il mondo.

Chi era Brad Johnson

Brad Johnson era un famoso attore americano, ricordato anche come il Marlboro Man. Il suo primo ruolo nel mondo televisivo, è arrivato con il film The Nam Angels del 1989.

Morto attore Brad Johnson

Poco dopo, ha ottenuto il primo ruolo da co-protagonista nel film Sempre di Steven Spielberg. Tra i suoi successi più grandi, oggi si ricordano: Flight of the Intruder, Philadelphia Experiment II, The Birds II, Lend’s End, Copperhead e Supergator.

La star è ricordata anche per i suoi ruoli nella serie CSI, Riverworld, Alien Siege, Comanche Moon e per l’interpretazione del maggiore Matthew Quentin Shepherd nella serie Gli specialisti.

Morto attore Brad Johnson

Brad Johnson ha avuto sei figlie e due figli ed era anche a capo dell’azienda di famiglia Jhonson Land and Home. Quest’ultima si occupa di investimenti, acquisizioni, marketing, caccia e terreni ricreativi e sviluppo di immobili di lusso.

La sua morte è avvenuta il 18 febbraio del 2022 per complicazioni legate al Covid-19, ma è stata resa pubblica soltanto adesso.