Lydia Alfonsi morta

Lydia Alfonsi, grande attrice e scrittrice italiana, è morta a 94 anni

Si è spenta a 94 anni Lydia Alfonsi, leggenda della televisione italiana dagli anni 40 in poi. Aveva recitato anche ne "La vita è bella"

Se ne è andata a 94 anni e per cause naturali Lydia Alfonsi. Attrice, doppiatrice, scrittrice, autrice. Insomma, il mondo dell’arte in generale italiano ha perso una grande donna capace di raccogliere consensi sia nel territorio nazionale che a livello internazionale.

Lydia Alfonsi morta

La Alfonsi era nata a Parma il 27 aprile del 1928 e qualche mese fa aveva compiuto il suo 94esimo anno di età.

Appassionata fin da giovanissima alla recitazione, si avvicinò al mondo del teatro nella sua città, Parma, con il gruppo teatrale “Gioventù studentesca”. Con loro recitò nell’opera “Il piacere dell’onestà” di Pirandello e partecipò ad un concorso nazionale a Pesaro, vincendo il premio di miglior attrice protagonista.

L’esordio da attrice professionista arrivò a metà degli anni 40, ma è a metà degli anni ’50 che ebbe una delle collaborazioni più importanti della sua carriera. Venne diretta dalla leggenda Giorgio Strehler nell’opera “Il servitore di due padroni”.

Nel frattempo, mentre coltivava la sua passione ed il suo talento da attrice di teatro, cinema e televisione, ha iniziato anche un’ottima carriera da scrittrice. Scrisse un libro, intitolato “Aforismi e Flashback d’amore” e diverse raccolte di poesie.

Cordoglio per la morte di Lydia Alfonsi

Lydia Alfonsi morta

Attrice poliedrica, capace di eccellere in diversi campi e soprattutto in diversi generi, Lydia Alfonsi ha ricevuto tantissimi premi e riconoscimento nell’arco della sua carriera.

Tra i più prestigiosi la Maschera d’argento per la sua interpretazione nello sceneggiato televisivo del 1964 Mastro Don Gesualdo. Lavoro che l’attrice stessa, tra l’altro, ha sempre definito come il miglior lavoro da lei realizzato.

Successivamente, è stata anche insignita del titolo di Grand’Ufficiale della Repubblica Italiana dal presidente Sandro Pertini.

Lydia Alfonsi morta

L’ultimo suo lavoro, che tra l’altro è anche uno dei più prestigiosi, risale al 1997, quando fece parte del cast di “La Vita è Bella” di e con Roberto Benigni.

Il web e i social network, nelle ultime ore, si sono riempiti di messaggi di cordoglio. In tantissimi, nonostante la Alfonsi non calchi palcoscenici già da diversi anni, hanno reso onore alla grande donna e professionista che è stata.

L’attrice e scrittrice non ha avuto mai dei figli, ma i suoi nipoti l’hanno amata come una mamma. A salutarla e annunciare allo stesso tempo la sua scomparsa, infatti, ci ha pensato Alberto Ghirarduzzi, il figlio della sorella Marcella.