alessia cammozzo coma

“Mamma sto male!” Alessia entra in coma nel giorno del suo 22esimo compleanno

Entra in coma nel giorno del suo 22esimo compleanno: avviata una raccolta fondi per Alessia Cammozzo

Ha iniziato a stare male nel giorno del suo 22esimo compleanno, Alessia Cammozzo, una ragazza che viveva a Murano, in provincia di Venezia. Da quel giorno, è entrata in coma ed ora sta per scadere il termine del suo percorso riabilitativo. La zia ha deciso di avviare una raccolta fondi, per trasferirla a casa.

alessia cammozzo coma
CREDIT: FACEBOOK

Dal momento del suo ricovero, è passato più di un anno e i familiari della ragazza, non l’hanno mai lasciata sola. Le sono rimasti sempre vicino e hanno pregato affinché riuscisse a riprendersi.

Il dramma di questa giovane, è iniziato nel giorno del suo compleanno. Si è alzata dal suo letto ed è andata da sua madre, per dirle: “Mamma, sto tanto male!”

Alessia nel giro di pochi istanti, ha perso i sensi e i genitori hanno subito chiesto l’intervento dei sanitari del 118. La ragazza è stata trasportata d’urgenza all’ospedale e dopo un delicato intervento, è arrivata la terribile diagnosi.

alessia cammozzo coma

Ha avuto un’emorragia cerebrale. Da quel giorno, di circa un anno fa, è entrata in coma in uno stato di minima coscienza. Tuttavia, in questi ultimi giorni sta per scadere la data del suo percorso riabilitativo.

La raccolta fondi per Alessia Cammozzo

Proprio per questo motivo, la zia Nicoletta Dal Zennaro, ha deciso di avviare una raccolta fondi sulla nota piattaforma GoFoundMe. Il suo desiderio è proprio quello di riuscire a recuperare il denaro necessario, per trasferirla nella sua abitazione. Su questo ha dichiarato:

Diamo una speranza ad Alessia. Il termine del percorso riabilitativo è scaduto. Servono 100 mila euro per trasferirla a casa sua. Vogliamo solo una speranza per garantirle un futuro migliore.

Sappiamo bene che nessuna somma di denaro potrà mai restituire Alessia alla sua famiglia, ma chiediamo solo di permetterle una via dignitosa.

alessia cammozzo coma
CREDIT: FACEBOOK

Purtroppo la ragazza ha bisogno di molte cure, di un percorso di fisioterapia e di diversi trattamenti. I genitori non possono permettersi tutto questo e hanno deciso di chiedere aiuto. La zia con la sua raccolta fondi, nel giro di 24 ore, è già riuscita a raccogliere 35 mila euro e tutti si augurano che riescano a raggiungere l’obiettivo fissato.

"Si tratta di una malattia che ti toglie tutto. Ho pensato di voler morire". Racconta a Verissimo della malattia dei suoi figli e Silvia Toffanin non trattiene le lacrime

"Si tratta di una malattia che ti toglie tutto. Ho pensato di voler morire". Racconta a Verissimo della malattia dei suoi figli e Silvia Toffanin non trattiene le lacrime

Caso Denise Pipitone, spunta una nuova foto sul profilo del legale di Piera Maggio. Federica Panicucci la mostra a Mattino 5

Caso Denise Pipitone, spunta una nuova foto sul profilo del legale di Piera Maggio. Federica Panicucci la mostra a Mattino 5

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Il piccolo Lorenzo è morto 20 giorni dopo la sua nascita: lo straziante messaggio dei genitori

Il piccolo Lorenzo è morto 20 giorni dopo la sua nascita: lo straziante messaggio dei genitori

TRAGEDIA - bimbo di 3 anni ha perso la vita davanti agli occhi dei genitori, durante un matrimonio

TRAGEDIA - bimbo di 3 anni ha perso la vita davanti agli occhi dei genitori, durante un matrimonio

Senzatetto ritrova la sua famiglia: ecco la straordinaria trasformazione

Senzatetto ritrova la sua famiglia: ecco la straordinaria trasformazione

Donna 30enne incinta salvata dopo un distacco di placenta: il bimbo non ce l'ha fatta

Donna 30enne incinta salvata dopo un distacco di placenta: il bimbo non ce l'ha fatta