Marcel Franke dona le cellule staminali

Marcel Franke campione della vita: il calciatore dona le sue cellule staminali

Il difensore del Karlsruhe, Marcel Franke ha saltato la partita di campionato per poter donare le sue cellule staminali ad un malato

Davvero molto nobile il gesto compiuto da un campione che ha dimostrato di essere grande non solo all’interno di un rettangolo verde da gioco, ma anche al di fuori. Marcel Franke, difensore tedesco del Karlsruhe, ha infatti saltato un match molto importante della sua squadra, per poter donare le sue cellule staminali ad un paziente malato di tumore al sangue.

Marcel Franke dona le cellule staminali

Una storia per fortuna in controtendenza a quello che sta capitando ultimamente nel campionato di calcio tedesco negli ultimi mesi.

Quella che si sta abbattendo infatti sul mondo del pallone della Germania pare essere diventata una triste ricorrenza. In pochi mesi, ben 4 calciatori di diverse squadre professionistiche hanno scoperto e annunciato di avere un tumore ai testicoli.

Il primo a scoprirlo è stato Timo Baumgartl, giocatore dell’Union Berlin. Lui ha scoperto il male ad aprile e, fortunatamente, già ad agosto lo ha sconfitto.

Poi a luglio è toccato a Sebastien Haller, bomber del Borussia Dortmund. Successivamente, lo stesso problema ha colpito anche Marco Ritcher e Jean-Paul Boetius, due calciatori dell’Herta Berlino.

Ora un altro calciatore professionista ha dovuto saltare una partita per recarsi in ospedale. Per fortuna, però, questa volta il motivo è piuttosto nobile e importante.

Marcel Franke ha donato le sue cellule staminali

Marcel Franke dona le cellule staminali

Questo fine settimane, il Karlsruhe, club militante nella serie B tedesca, ha dovuto affrontare la capolista Darmstadt e lo ha dovuto fare senza il proprio difensore centrale, Marcel Franke.

Marcel Franke dona le cellule staminali

I tifosi hanno visto una foto del loro beniamino mentre era disteso su un letto di ospedale con le flebo attaccate alle braccia. Per fortuna, però, non c’è stato motivo di preoccuparsi. Anzi, ciò che ha fatto saltare la partita al calciatore è stato un qualcosa di nobile e apprezzabile da chiunque. A spiegarlo, sul suo account Instagram, ci ha pensato lo stesso difensore:

Molte grazie alla squadra intorno [email protected]_de🙏 Grazie a voi oggi ho potuto donare le mie cellule staminali a qualcuno che combatte il cancro del sangue. Sfortunatamente, troppe persone stanno ancora aspettando un donatore adatto, quindi chiedo a tutti di registrarsi e possibilmente salvare una vita umana. Il link lo trovate nel mio profilo, il vostro Franky ✌️