La tragedia di Marco Bonassin

Marco Bonassin, giovane papà di 33 anni, trovato morto in una scarpata

Si era allontanato sabato sera dopo un litigio in famiglia: il corpo di Marco Bonassin è stato trovato circa 24 ore più tardi

Una vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso molte persone, ma che alla fine si è conclusa con il più tragico degli epiloghi. Marco Bonassin, 33 anni, compagno e padre di un bimbo piccolo, è stato trovato domenica sera, dopo che era scomparso nel nulla la sera di sabato 27 agosto.

La tragedia di Marco Bonassin

Tutti hanno sperato fino alla fine, ma purtroppo, dopo 24 ore di ansia, Marco Bonassin è stato trovato senza vita.

Tutto era iniziato nella serata dello scorso sabato 27 agosto. Stando a quanto riportato dai media locali, il 33enne si trovava a casa della suocera, quando è scoppiata una discussione in famiglia dai toni molto accesi.

A quel punto, l’uomo è uscito d asolo a bordo della sua auto, facendo perdere le sue tracce.

La moglie, Carmen Aruanno, ha subito allertato le autorità, che immediatamente hanno avviato le ricerche.

La tragedia di Marco Bonassin

In quelle ore tragiche, la donna dell’uomo scomparso ha pubblicato sui social un disperato appello, fornendo anche le informazioni utili e le ultime posizioni rilevate dagli organi di Polizia.

AIUTATEMI A TROVARLO! Nella serata di ieri si è allontanato da casa mio marito Marco con una grande punto nera targata DR384TX. È vestito con una camicia a quadri piccoli bianca e azzurra, pantaloncini grigi scuri. L’ultima volta che l’ho sentito mi ha detto che era al ponte di Paderno e le autorità hanno rintracciato il suo telefono nei pressi di Calusco. Il suo telefono è un Asus, si chiama Marco Bonassin. Aiutateci per favore, per qualsiasi avvistamento chiamatemi!

Il ritrovamento di Marco Bonassin

La tragedia di Marco Bonassin

Dopo circa 24 ore, in cui Vigili del fuoco e Carabinieri hanno setacciato l’intera zona in lungo e in largo, purtroppo c’è stato il più tragico degli epiloghi.

L’auto su cui viaggiava Marco è stata trovata nel fondo di una scarpata alta circa 60 metri. L’uomo, a causa della caduta e del tremendo impatto, è morto praticamente sul colpo.

Per estrarre la vettura dalla scarpata ci sono volute circa sei ore e sono dovuti intervenire anche i tecnici SAF (specializzati in tecniche speleo alpino fluviali).

Ora si indagherà per capire se si sia trattato di un drammatico incidente o di un gesto estremo.