La morte di Marco Mannarelli

Marco Mannarelli, giovane papà di 40 anni, morto per un malore sospetto

A trovare il corpo senza vita di Marco Mannarelli sua moglie, che adesso vuole chiarimenti riguardo alle cause del decesso

Un episodio molto spiacevole e al momento ancora del tutto inspiegabile si è verificato nei giorni scorsi a Civitanova Marche. Un uomo, marito e papà di soli 40 anni, è venuto a mancare dopo aver accusato un malore. Si chiamava Marco Mannarelli e a trovare il suo corpo senza vita sua moglie. Disposta l’autopsia dalla procura, che dovrebbe fare chiarezza sulle cause del suo decesso.

La morte di Marco Mannarelli

Marco era nato a Roma 40 anni fa. era molto attaccato alla Capitale, dove era cresciuto e dove ancora oggi vivono i suoi genitori e la sorella. Per amore della donna che ha sposato e da cui ha avuto due figli, da anni ormai si era trasferito a centinaia di chilometri di distanza, a Civitanova Marche.

Nella notte tra il 18 e il 19 ottobre scorsi è successo quello che nessuno avrebbe mai immaginato. Un malore, dovuto a cause ancora da chiarire, ha stroncato la vita dell’uomo.

A trovare il suo corpo, ormai già privo di vita, è stata proprio la moglie. La donna, scioccata, ha contattato i soccorritori medici del 118 che tempestivamente hanno raggiunto l’abitazione della coppia a bordo dell’ambulanza.

La morte di Marco Mannarelli

Purtroppo, l’intervento dei medici e degli infermieri a nulla è servito. Il cuore del 40enne era già fermo da diverse ore.

Disposta l’autopsia sul corpo di Marco Mannarelli

La morte di Marco Mannarelli

L’episodio di Marco Mannarelli ha gettato nello sconforto tutti i suoi familiari. In particolare sua moglie, che ha trovato il corpo senza vita del padre dei suoi figli, un maschio che ha tre anni ed una femmina nata circa un anno fa.

Allo stesso tempo tutti vogliono vederci chiaro. Non si spiegano come sia possibile che un uomo giovane, in salute e che mai ha avuto problemi di alcun tipo, sia potuto spegnersi così improvvisamente per un malore.

La procura ha accettato, per questo motivo, la richiesta della famiglia di effettuare un’autopsia. Esame autoptico che è stato svolto dal medico legale incaricato Antonio Tombolini, nel giorno successivo al decesso e del quale adesso si attendono i risultati.

Si attende anche il rilascio del nulla osta per poter procedere con i funerali, che dovrebbero svolgersi a Roma, città natale di Marco.