MArito e moglie morti in Svizzera

Marito e moglie italiani morti in un terribile incidente in Svizzera

La Polizia svizzera sta cercando testimoni che possano aiutare a fare chiarezza sull'incidente in cui sono morti marito e moglie italiani

Un terribile incidente si è verificato nelle prime ore del pomeriggio dello scorso lunedì 8 agosto, sulla strada del passo del Bernina, in Svizzera. Coinvolte nel sinistro due auto e una moto. Su quest’ultima viaggiavano marito e moglie, entrambi italiani della provincia di Brescia, che purtroppo hanno perso la vita sul colpo. Si erano sposati soltanto un mese fa.

MArito e moglie morti in Svizzera

Ancora due vittime sulle strade per via di un terribile incidente stradale, che si è verificato nelle prime ore del pomeriggio di lunedì 8 agosto sul passo del Bernina, in Svizzera.

Per cause ancora in corso di accertamento, una motocicletta ha impattato violentemente contro due auto.

Sul veicolo a due ruote viaggiava una coppia di marito e moglie, Roberto Comelli e Roberta Brognoli, rispettivamente di 57 e 52 anni, che si erano sposati soltanto un mese fa.

Tempestivo l’arrivo dei soccorritori svizzeri sul luogo dell’incidente, ma per entrambi non c’è stato nulla da fare, se non constatarne il decesso.

Come detto, c’è poca chiarezza sulla dinamica dell’incidente e la Polizia ha diramato un comunicato sul web con il quale sta cercando dei testimoni che possano dare una mano a ricostruire quei terribili momenti dell’impatto. Anche per capire se ci siano state responsabilità da parte di qualcuno.

Cordoglio per la morte di marito e moglie

MArito e moglie morti in Svizzera

Roberto e Roberta erano diventati marito e moglie soltanto poche settimane fa. Sui loro profili social sono recenti le foto del bellissimo viaggio di nozze ed è possibile notarne tante altre scattate durante le loro numerose gite in moto nelle montagne più belle d’Italia.

MArito e moglie morti in Svizzera

Purtroppo, un destino crudele ha posto fine alle loro vite troppo presto e in maniera troppo brusca. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social. Uno in particolare, scritto da una cara amica di Roberto, recita così:

Ciao amico mio, sei stato una persona veramente speciale, tu che hai saputo aiutarmi nei momenti più difficili della mia vita (non lo dimenticherò mai). Tu che anche se per messaggi sapevi farmi ridere, nonostante le nostre vite abbiamo preso una strada diversa. Tu che eri la persona PIÙ BUONA DELLA TERRA!

Non poterti più seguire nei tuoi viaggi e avventure mi mancherà tanto, ma davvero tanto! Una cosa riesce a trattenermi da tanta tristezza…il pensiero che te ne sei andato con la tua cara moglie, insieme, il destino ha voluto così, non sarai solo! Mancherai!