Michele Bortignon morto

Michele Bortignon, pilota di autocross, muore per infarto davanti alla figlia 21enne

Tragedia al Rally Storico Campagnolo, dove Michele Bortignon ha perso la vita per infarto davanti agli occhi della figlia navigatrice

L’edizione numero 17 del Rally Storico Campagnolo, che ogni anno tiene alto il morale di tanti appassionati di tutta la zona nel vicentino, non è stata portata a termine, per via del più tragico dei motivi. Michele Bortignon, uno dei piloti in gara, ha accusato un malore ed è morto davanti agli occhi della figlia 21enne che gli faceva da navigatore.

Michele Bortignon morto

Una tragedia devastante ed improvvisa che ha scioccato non solo una famiglia, ma un’intera comunità.

Michele, 51 anni, originario e residente di Bassano Del Grappa, aveva abbandonato le corse in auto da venti anni. Ultimamente, però, per amore della figlia Alessia, oggi 21enne, aveva deciso di rimettersi al volante.

Quella della 17esima edizione del Rally Storico Campagnolo di quest’anno era la prima gara a cui partecipava dopo l’assenza e, al suo fianco, per ricoprire il ruolo di navigatore, si era seduta proprio sua figlia. In gara lo aveva seguito anche l’altro suo figlio, di 13 anni, che lo aspettava ai box.

L’auto con il numero 88 stava percorrendo il percorso di trasferimento dopo la tappa di Recoaro, quando il pilota ha accusato un malore. Nonostante il dolore al petto, Bortignon è riuscito a rallentare fino a fermarsi, per poi perdere i sensi.

Il tutto è avvenuto, purtroppo, sotto gli occhi della figlia 21enne. Immediatamente sono accorsi sul posto i medici di gara che hanno effettuato tutte le manovre di rianimazione, ma per il 51enne non c’è stato nulla da fare. Inutile l’intervento anche dei medici a bordo dell’elisoccorso giunto dall’ospedale di Verona.

La gara, per rispetto a quanto accaduto, è stata sospesa e non è stata portata a termine.

Cordoglio per la morte di Michele Bortignon

Michele Bortignon morto

A dare il triste annuncio di quanto accaduto, ci ha pensato il club Aci di Vicenza. A mostrarsi particolarmente sconvolto da quanto accaduto, il presidente di Aci Vicenza Luigi “Lucky” Battistolli, che ha affidato ai social il suo cordoglio. Ecco di seguito le sue parole:

Michele Bortignon morto

Siamo sconvolti da quanto é successo. Esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia a cui siamo vicini in questo momento di profondo dolore. Di fronte a tragedie come questa lo sport passa inevitabilmente in secondo piano e non possiamo che piangere la scomparsa dell’uomo, marito e papà.