Tragedia Michele Marangoni

Michele Marangoni aveva soltanto 28 anni: ha perso la vita la sera dell’8 ottobre

Ha perso il controllo della sua bmw e si è schiantato prima contro un palo e poi contro un albero: Michele Marangoni aveva solo 28 anni

Michele Marangoni aveva soltanto 28 anni, ha perso la vita la sera dell’8 ottobre, intorno alle 22. Una triste vicenda che è accaduta a Lestizza, in provincia di Udine.

Tragedia Michele Marangoni

Per cause ancora da accertare dalle forze dell’ordine, Michele Marangoni ha perso il controllo della sua auto, una Bmw e si è schiantato prima contro un palo e poi contro un albero.

Gli agenti stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto e stanno cercando di capire cosa abbia fatto perdere il controllo del mezzo al 28enne. Per ora, sembrerebbe che non ci siano altre vetture coinvolte.

Sul posto sono subito accorsi gli operatori sanitari del 118. Hanno fatto il possibile per soccorrere Michele. Lo hanno rianimato a lungo, ma alla fine sono stati costretti a dichiarare il suo decesso. Le sue condizioni erano troppo gravi.

Tragedia Michele Marangoni

Chi era Michele Marangoni

Michele Marangoni era un ragazzo di 28 anni, nato nel 1993 da due agenti di polizia. Era residente Santa Maria di Sclaunicco, una frazione del comune italiano di Lestizza, in provincia di Udine.

Lo scorso 8 ottobre, intorno alle 22, stava viaggiando da solo sulla sua Bmw, quando ne ha perso il controllo. Ha preso prima un palo e poi un albero. Le lamiere della vettura si sono accartocciate. Michele non ha avuto alcuna via di scampo.

La notizia ha sconvolto la comunità, i familiari, gli amici e tutti coloro che lo conoscevano.

Tragedia Michele Marangoni

Tantissimi i messaggi apparsi sui social nelle ultime ore. Persone che, incredule, hanno voluto pubblicare foto del 28enne, accompagnandole da ricordi e messaggi di addio.

Arrivederci Vuein Michele Vuaine Marangoni ti voglio bene amico mio.

Ciao Michele resterai sempre nei nostri cuori e ricorderemo sempre la tua bontà, disponibilità e simpatia. Alla mamma, al papà ed a tutti i famigliari porgiamo le più sentite condoglianze.

Sono senza parole. La vita è ingiusta. Fai buon viaggio vuaine.