Ragazza di 23 anni morta

Ragazza di 23 anni rimane a piedi e viene travolta da un’altra vettura

Per la ragazza di 23 anni, residente nel bolognese, non c'è stato nulla da fare: gravi le condizioni delle persone che erano sull'altra auto

Tragedia assoluta nel bolognese, precisamente sul tratto autostradale della A14 tra Bologna San Lazzaro e Castel San Pietro. Una ragazza di 23 anni con l’auto in panne si è fermata in mezzo alla carreggiata ed è stata travolta da un’altra vettura. Per la giovane, nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorritori, non c’è stato nulla da fare.

Ragazza di 23 anni morta

Questo week end è stato individuato come quello del rientro. Centinaia di turisti hanno terminato le loro ferie ed hanno fatto ritorno verso le loro dimore.

Ciò ha comportato un aumento esponenziale del traffico e, di conseguenza, quello di incidenti stradali.

Uno particolarmente grave e purtroppo mortale si è verificato intorno alle 19:30 di ieri sera, sull’autostrada Bologna – Taranto A14, all’altezza del capoluogo emiliano.

L’auto su cui viaggiava la vittima, una ragazza di 23 anni, ha subito un danno e si è improvvisamente fermata in mezzo alla carreggiata, nel tratto tra Bologna San Lazzaro e Castel San Pietro.

Il conducente di un’altra vettura che sopraggiungeva nello stesso senso di marcia, quello in direzione Ancona, non ha fatto in tempo a vederla e frenare e l’ha travolta in pieno ad altissima velocità.

Per la ragazza di 23 anni non c’è stato nulla da fare

Ragazza di 23 anni morta

Gli automobilisti che si trovavano a passare in quel momento si sono subito fermati per prestare i primi soccorsi ed hanno allertato i soccorritori del 118.

Questi ultimi sono arrivati sul luogo dell’incidente in pochi minuti. Su una delle macchine viaggiavano due anziani, marito e moglie di 73 e 63 anni. Questi hanno riportato ferite gravi ma non sembrerebbero essere in pericolo di vita. Attualmente sono ricoverati all’ospedale Maggiore di Bologna e i medici gli stanno fornendo le migliori cure.

Ragazza di 23 anni morta

Per quanto riguarda la conducente dell’altra macchina, quella rimasta in panne e travolta, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. La giovane di 23 anni ha riportato dei traumi troppo gravi, che ne hanno decretato un decesso praticamente istantaneo.

Sul posto, oltre ai soccorritori medici, sono arrivati anche i Vigili del Fuoco e le forze di Polizia di Bologna. Queste ultime hanno effettuato tutti i rilievi del caso, per cercare di fare maggiore chiarezza possibile sulla dinamica dell’incidente.

Per diverse ore il tratto autostradale è rimasto chiuso al traffico, finché in tarda serata non è stato regolarmente riaperto.