chiara morta

Milano, Chiara Speranza morta a 23 anni, in un incidente stradale: indagato l’amico alla guida

Incidente al centro di Milano, Chiara Speranza è morta a 23 anni: l'amico alla guida è indagato

Al momento sono in corso tutte le indagini per la straziante ed improvvisa perdita di Chiara Speranza, una ragazza di soli 23 anni, che ha perso la vita nella notte tra il 2 e il 3 dicembre. A breve gli agenti ascolteranno l’amico alla guida del veicolo, per ricostruire la dinamica.

chiara morta

Sono davvero tante le persone che sui social la stanno ricordando. Anche per mostrare vicinanza ed affetto ai suoi familiari, colpiti dall’improvvisa e prematura perdita.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti intorno alle 4.30 del mattino, tra il 2 ed il 3 dicembre. Precisamente in viale Lunigiana, vicino la stazione di Milano.

Chiara in realtà veniva da Roma, ma si trovava in quella città con degli amici, per passare dei giorni all’insegna del divertimento e della spensieratezza.

chiara morta

Quella sera i ragazzi avevano passato una serata tutti insieme nei vari locali della zona. Dopo aver ripreso la loro auto, presa in noleggio dal servizio di car sharing Enjoy, erano diretti proprio alla loro abitazione.

Tuttavia, durante il tragitto è avvenuto l’impensabile. Il ragazzo alla guida del veicolo, forse per un colpo di sonno, ha perso improvvisamente il controllo dell’auto. Prima è andato a scontrarsi contro il marciapiede che divide le due corsie e poi si sono ribaltati più volte.

Il decesso di Chiara Speranza, dopo il trasporto in ospedale

Ad avere la peggio è stata proprio la ragazza. I passanti nel capire le gravità dell’accaduto, hanno lanciato tempestivamente l’allarme alle forze dell’ordine e ai sanitari.

I medici sono arrivati sul posto in pochi minuti. Con la speranza di salvare la vita di Chiara Speranza, l’hanno trasportata d’urgenza in ospedale, ma è proprio lì che la giovane ha perso la vita, per le gravi contusioni riportate.

chiara morta

Il 25enne alla guida del veicolo, al momento, è ancora ricoverato in ospedale. A breve gli agenti ascolteranno il suo racconto, per capire l’esatta dinamica. Ora risulta essere indagato per il reato di delitto stradale.